Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Agosto - ore 19.55

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Bollettini ingannevoli alle imprese, la Camera di Commercio: "Non pagate"

inganni nel mirino di agcm
Bollettini ingannevoli alle imprese, la Camera di Commercio: "Non pagate"

La Spezia - Con l’avvicinarsi delle scadenze fiscali torna a intensificarsi l’invio alle imprese di bollettini di pagamento con diciture ingannevoli che fanno ritenere che a mandarli siano la Camera di Commercio o altre pubbliche amministrazioni. Si tratta invece di iniziative commerciali private, descritte in modo da trarre in inganno e richiamando presunti obblighi che nulla hanno a che fare con adempimenti obbligatori di natura amministrativa o fiscale. La Camera di Commercio Riviere di Liguria, nel ricordare che non invia alcun tipo di bollettini, anche quest’anno invita le imprese e i titolari di marchi e brevetti a leggere con molta attenzione quanto loro recapitato.

La prassi è da tempo nel mirino dell’Agcm (Autorità garante della concorrenza e del mercato) che ha di recente condannato la società A-286 Suarl a pagare 500 mila euro come sanzione per aver inviato comunicazioni ingannevoli con allegato bollettino di pagamento a convalida della richiesta di registrazione del marchio presentata dalle imprese all’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi. Nel modulo ricorrono espressioni quali “Registro dei marchi italiani” e “Registrazione del suddetto marchio di impresa nel registro italiano dei marchi italiani per il periodo di 10 anni” che inducono le imprese destinatarie a credere che il registro sia effettivamente quello ufficiale tenuto dall’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

L’Agcm ha predisposto il vademecum dal titolo “Io non ci casco! Bollettini e moduli ingannevoli” e attivato il numero verde 800.166.661 per imprese e consumatori che intendano segnalare pratiche commerciali scorrette riconducibili a pubblicità ingannevole. Le imprese di Imperia, La Spezia e Savona possono segnalare casi analoghi e, in caso di dubbio, chiedere informazioni alla Camera di Commercio Riviere di Liguria scrivendo a: urp@rivlig.camcom.it. Per approfondimenti è inoltre possibile consultare il sito dell’ente alla pagina: http://www.rivlig.camcom.gov.it/IT/Page/t02/view_html?idp=1805.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News