Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 08.30

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Bianchi tranquillizza la comunità portuale: "La Pontremolese nel piano Italia veloce c'è"

"Corto circuito informativo"
Bianchi tranquillizza la comunità portuale: "La Pontremolese nel piano Italia veloce c'è"

La Spezia - "Nel piano Italia Veloce presentato agli Stati Generali, la Pontremolese c’è. A livello locale si è creato un piccolo corto circuito informativo dovuto al fatto che la versione finale del piano non è stata ancora pubblicata, i mezzi di comunicazione hanno diffuso solo le bozze disponibili". Lo afferma Matteo Bianchi, responsabile del dipartimento Nnzionale Economia del mare del Partito democratico rispondendo all'allarme lanciato ieri dal presidente degli Spedizionieri spezzini Andrea Fontana e dai sindacati di categoria della portualità.

"Nel piano Italia Veloce la Pontremolese c’è. Alla voce Tirrenica Nord, nella direttrice transappenninica, proprio nell’ottica di potenziare l’accessibilità merci al porto di Spezia.
L’inserimento delle opere nel piano non è scelta politica ma conseguente al grado di avanzamento e finanziamento complessivo dell’opera. Ovviamente questi piani generali sono importanti, ma più importante è che sulla Pontremolese si è tornati ad investire, con i 92 milioni di euro ottenuti dall’onorevole Andrea Orlando e grazie al lavoro della ministra Paola De Micheli nel decreto Rilancio - prosegue Bianchi - e con le ulteriori possibilità di finanziamento attraverso la fase di conversione parlamentare dello stesso decreto rilancio e con il prossimo riparto del fondo investimenti per le amministrazioni centrali. Tutto ciò porta alla disponibilità di risorse per completare la fase 1 dell’opera (il fuori galleria) e di lavorare all’adeguamento delle stazioni ai convogli più lunghi. Insomma bene l’inserimento della Pontremolese nel Piano Italia Veloce, nei termini detti sopra, ma molto meglio il lavoro fatto per finanziarla e quello altrettanto importante per spingere Rfi a portare avanti con celerità i lavori sul tratto Parma-Vicofertile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News