Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Settembre - ore 19.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Atc subappalta ancora, Uil e Cobas si rivolgono al prefetto

L'azienda non ritira la disdetta di un accordo sindacale che era in vigore da 10 anni e chiude anche ad altre richieste. Sigle sorprese e indispettite.

Continua lo scontro
Atc subappalta ancora, Uil e Cobas si rivolgono al prefetto

La Spezia - L'incontro con i vertici aziendali di Atc Esercizio non ha dato alcun frutto e quindi Uiltrasporti e Cobas procederanno con le pratiche dello stato di agitazione e si rivolgeranno al prefetto Maria Luisa Inversini. Atc ha infatti risposto picche alla richiesta di ritirare la disdetta unilaterale di un accordo sindacale in vigore da 10 anni, no anche a un accordo per il potenziamento del servizio e una solo lieve apertura alla possibilità di riconoscere una indennità di reperibilità agli autisti che attendono il servizio a chiamata. Ma quello che ha maggiormente colpito i sindacalisti è stata la comunicazione da parte del management di voler esternalizzare corse per l'equivalente di dieci turni, portando il totale del servizio in subappalto a sfiorare il 30 per cento.

"La riunione di questa mattina - dichiara Giuseppe Ponzanelli, in rappresentanza di Uiltrasporti - non ci ha per niente soddisfatto e ci ha anzi sorpreso con l'annuncio di questa esternalizzazione. Avremmo anche voluto entrare nel merito della richiesta di ritiro della disdetta, ma non è stato possibile. Faremo le nostre valutazioni in segreteria e ci presenteremo dal prefetto con una posizione certamente articolata".

Più dura la posizione di Luca Simoni, segretario provinciale Cobas Lp: "Forse il personale andato in pensione negli ultimi mesi non è stato sostituito per giustificare questa operazione? Così facendo l'organico di Atc Esercizio perderà una ventina di unità. Sembra che fosse già tutto predisposto e che l'emergenza sanitaria abbia solamente consentito di accelerare. Stiamo andando di fatto verso una privatizzazione, altro che affidamento 'in house' - prosegue Simoni -. E se a settembre, quando dovrebbero esserci le gare per il servizio scolastico, le gare dei Comuni dovessero essere vinte da aziende che offrono il servizio a prezzi stracciati, ovviamente sulla pelle dei lavoratori? Cosa faremo? Avremo addirittura degli esuberi? Se svendere il trasporto pubblico locale a qualche privato lo dicano. Presto saremo dal prefetto e se non cambierà qualcosa da parte nostra c'è tutta l'intenzione di arrivare allo sciopero".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News