Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Settembre - ore 21.42

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Atc, il nuovo affidamento slitta di due anni. E l'ipotesi della gara si fa più concreta

Filobus e ibrido obiettivi per il rinnovo del parco mezzi
Atc, il nuovo affidamento slitta di due anni. E l'ipotesi della gara si fa più concreta

La Spezia - "La gara sarà l'approdo necessario al momento del rinnovo dell'affidamento del servizio, l'azienda deve rinnovare profondamente un parco mezzi ampio. Non abbiamo le forze per una operazione finanziaria del genere". Lo ha dichiarato Francesco Masinelli, amministratore delegato di Atc esercizio nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto anti-evasione che vedrà impegnate alcune guardie giurate sulle corse che portano verso le località balneari del golfo (leggi qui).
L'affidamento in house appare dunque un'ipotesi sempre meno concreta.

Il parco mezzi è costituito da 250 veicoli, tra autobus, filobus e pullman, e l'età media è elevata: pari a 13,7 anni.
"Stiamo attendendo la consegna di alcune vetture nuove e lo sblocco di quelle promesse dalla Regione - ha aggiunto Gianfranco Bianchi, presidente della società -. Nel frattempo stiamo valutando se prendere qualche autobus in affitto. Quando saranno varati i decreti attuativi potremo anche pensare di approfittare della possibilità di stipulare contratti di noleggio a lungo termine resi possibili dalla legge Madia".

Il rinnovamento del parco mezzi, così come la lotta all'evasione ricade negli ambiti di interventi tesi a migliorare la situazione economica dell'azienda, che dovrà fare i conti con nuovi tagli che ridurranno i trasferimenti statali e regionali.
Veicoli più nuovi significano infatti meno manutenzione, meno ricorso alle officine e minori consumi, una voce che con l'aumento dei costi del gasolio sta diventando sempre più significativa.
Un altro ambito di intervento per il risparmio è quello degli acquisti delle parti di ricambio, con l'obiettivo di ridurre quelli effettuati in emergenza, chiedendo in anticipo i preventivi ai fornitori così da sapere in anticipo a quale rivolgersi per staccare un prezzo migliore.
"A settembre - ha proseguito Bianchi - ci sarà l'implementazione della rete filoviaria, un patrimonio sul quale vogliamo puntare forte. Infatti nel rinnovamento inseriremo certamente altri Trollini e poi guarderemo con attenzione alla tecnologia dell'ibrido. In attesa di vedere cosa accadrà tra due anni per l'affidamento del servizio: lì capiremo se potremo stare soli oppure se cercare un partner e che tipo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News