Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 23 Novembre - ore 23.44

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Atc, c'è aria di sciopero. Battaglia sull'età e sulla manutenzione dei mezzi

Cgil, Cisl e Uil hanno aperto la procedura di raffreddamento accusando l'azienda di scarsa manutenzione e puntando il dito contro il mancato arrivo di bus nuovi. Atc Esercizio respinge tutte le accuse e rivendica quanto fatto.

Atc, c´è aria di sciopero. Battaglia sull´età e sulla manutenzione dei mezzi

La Spezia - L'arrivo degli ultimi mezzi nel deposito di Mazzetta ha scatenato le proteste degli autisti, che attendevano l'arrivo di una decina di vetture di ben altra età e tipologia. Ma ci sono dei ritardi nella consegna dei dieci mezzi nuovi ordinati prima delle elezioni, così l'azienda che si è aggiudicata la gara indetta da Atc Esercizio ha inviato cinque autobus in sostituzione. L'effetto ottenuto, però, è stato disastroso. Gli autisti hanno valutato gli ultimi arrivati "prossimi alla rottamazione", e sono ritornati in auge i dubbi sull'annunciato rinnovo del parco mezzi. Così i sindacati di Atc Esercizio hanno aperto le procedure di raffreddamento, propedeutiche all'indizione di uno sciopero, che potrebbe essere calendarizzato nell'arco dei prossimi 20 giorni. A meno che, nel frattempo, non arrivino risposte.
Un momento particolare, quello in cui esplode questa nuova vertenza sindacale, con il rinnovo dell'amministratore unico della partecipata, Renato Goretta, appeso a un filo, dopo le dimissioni presentate ormai un paio di mesi fa.
Cgil, Cisl e Uil hanno avviato le pratiche per lo stato di agitazione, che porterà al confronto con l'azienda di fronte al prefetto, accusando i vertici di non aver approfittato del periodo estivo (durante il quale circolano meno vetture) per una manutenzione straordinaria dei mezzi e di affidare agli autisti autobus che hanno manifestato infiltrazioni con l'arrivo delle prime piogge. E giovedì tutte le sigle, comprese Faisa Cisal, Cobas e Ugl, si presenteranno nel piazzale per fare sensibilizzazione sulla questione. Perché dal 14 settembre riprendono le scuole e il lavoro sarà più intenso.

La notizia dello stato di agitazione arriva come un fulmine a ciel sereno in Atc Esercizio, con l'azienda che replica alle accuse.
"Tutti gli utili del bilancio sono stati investiti nell'acquisto di mezzi. A causa dei ritardi nell'arrivo dei nuovi 10 autobus, che non dipendono da noi, abbiamo applicato le penali previste che porteranno ad averne due praticamente gratis. Non è stato risolto il contratto per evitare di prolungare ulteriormente i tempi. Nel frattempo la ditta ci ha fornito cinque autobus usati e datati, che sono comunque migliori di quelli che sono andati a sostituire. Anche sul fronte della gara regionale Atc Esercizio è stata l'azienda più rapida nell'assegnare il punteggio tecnico. Inoltre non è vero che non è stata fatta manutenzione nel corso dell'estate: lo dimostra il lavoro delle officine aziendali e il fatto che negli ultimi tempi, nonostante l'indubitabile aumento dell'età media dei mezzi il numero e la frequenza dei guasti sia diminuito. Infine di recente sono stati immessi in circolazione mezzi usati, ma di buona qualità che consentono di ridurre sensibilmente l'età media e di recuperare le accise che dovevamo invece pagare con gli euro 2 precedentemente in dotazione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure