Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 04 Giugno - ore 22.07

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Asti: "Sì a tavolo tecnico sul turismo aperto ai sindacati anche se non ne fanno parte"

"ben venga visione condivisa"
Asti: "Sì a tavolo tecnico sul turismo aperto ai sindacati anche se non ne fanno parte"

La Spezia - “Condivido le preoccupazioni delle organizzazioni sindacali in merito alle ripercussioni sull'occupazione dei lavoratori che sono impegnati nell'economia del turismo, comprendenti anche quelli dell'indotto. Un comparto che troppo spesso è stato considerato erroneamente di secondo livello rispetto a quelli che tradizionalmente hanno trainato l'economia locale. Per questo non ho nulla in contrario alla partecipazione dei rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil alle riunioni straodinarie dedicate alle ripercussioni sul turismo dell'emergenza sanitaria in corso, fin dal prossimo previsto per sabato7 marzo ampliando l'ordine del giorno ai temi della tutela dei posti di lavoro che, ad oggi, non sono stati messi ancora concretamente in discussione." Risponde così l'assessore al Turismo del comune della Spezia Paolo Asti alla richiesta pervenuta a mezzo di dichiarazione alla stampa di Luca Comiti, Mirko Talamone e Marco Callegari.

"Ricordo però che il Tavolo Tecnico del Turismo - prosegue Asti - è un organismo composto, secondo quanto previsto dalla normativa vigente, dai firmatari dell' accordo tra amministrazioni e operatori, di cui non fanno parte le organizzazioni sindacali. Proprio per questo non comprendo la delusione espressa rispetto alla precedente convocazione rivolta ai "soli" membri effettivi del Tavolo rappresentanti il comparto degli operatori. Come è stato possibile leggere dai resoconti della stampa, nell'incontro del 28 è stata fatta un prima valutazione di massima in merito a quanto sta accadendo in attesa di comprendere le prime azione a sostegno mosse da Regione e Governo Nazionale. Ben venga - conclude Asti - una visione condivisa a favore di una strategia di territorio più ampio di quello comunale che guardi come, deve fare il DMO, all'intero territorio provinciale e, aggiugo, alla vicina Lunigiana da sempre coinvolta nel nostro progetto gestionale del turismo."

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY


















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News