Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 26 Gennaio - ore 21.58

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Arsenale e aree militari, nasce il tavolo tecnico permanente chiesto in commissione

Arsenale e aree militari, nasce il tavolo tecnico permanente chiesto in commissione

La Spezia - A seguito delle proposte emerse nella III commissione consiliare durante le audizioni delle parti sociali e dei parlamentari locali sulle problematiche legate al rilancio dell’arsenale e della presenza della Marina militare, il sindaco Pierluigi Peracchini intende attivare un “tavolo tecnico permanente”, a cui ha invitato a partecipare tutti i parlamentari espressione del territorio, il comando marittimo Nord e le sigle sindacali, al fine di una valorizzazione complessiva della presenza della Marina alla Spezia.

“Costituire un tavolo tecnico permanente sarebbe l’inizio di una discussione per proporre al ministero della Difesa e al Governo tutte le azioni possibili per il rilancio dell’arsenale che rappresenta una delle principali infrastrutture industriali della nostra città – dichiara Peracchini –. Un dialogo costruttivo fra l’amministrazione, la forza armata, i rappresentanti istituzionali e le organizzazioni sindacali potrebbe essere la chiave di volta per un nuovo approccio, anche politico, che possa finalmente valorizzare l’arsenale dopo oltre 150 anni di presenza nel territorio spezzino. L’obiettivo è sedersi tutti insieme allo stesso tavolo e proporre una serie di proposte credibili, concrete e realizzabili da inoltrare al Governo volte alla valorizzazione della cantieristica navale, della storia e della cultura della Marina alla Spezia, all’attuazione di un piano di rilancio dell’arsenale con finanziamenti certi e una ricaduta occupazionale importante. Senza dimenticare, infine, il completamento del Piano Brin e un riutilizzo delle aree dismesse che si trovano all’interno dell’arsenale che potrebbero essere riqualificate, ottimizzate e integrate con la nostra città. Sono certo che l’appello rivolto dall’amministrazione a tutte le parti coinvolte sarà accolto favorevolmente, uniti per il bene del nostro territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News