Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 09 Aprile - ore 23.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Angelo Bandello e Annalisa Tiezzi, la Spezia ha i suoi esperti dell'edificio salubre

Angelo Bandello e Annalisa Tiezzi, la Spezia ha i suoi esperti dell'edificio salubre

La Spezia - Il Collegio dei geometri e geometri laureati di La Spezia è stato lungimirante ad inserire all’interso del percorso formativo degli iscritti all’Albo il corso per gli esperti dell’edificio salubre per offrire alla cittadinanza di tutta la Provincia, tecnici capaci di stabilire la salubrità della degli immobili, che avrà inizio il 4 febbraio 2015, con la partecipazione del presidente del Consiglio nazionale dei geometri e geometri laureati Maurizio Savoncelli.
Molti i tecnici provenienti da altre parti d’Italia. A seguito dei ripetuti appelli dell'Organizzazione mondiale della sanità, che invita da anni gli ordini professionali del settore delle costruzioni a partecipare alla salvaguardia della salute delle genti europee attraverso l'informazione delle malattie che si possono contrarre all'interno degli ambienti confinati, dalle più banali allergie, all'asma invalidante a causa di umidità e muffe, al cancro del polmone in presenza di forti concentrazioni di radon a cui sono esposte molte aree, il Collegio dei geometri ha organizzato un corso di formazione specifico al quale hanno preso parte molti tecnici iscritti all'albo. Docenti universitari qualificati, ricercatori di fama internazionale e professionisti di grande preparazione affronteranno le materie legate all'inquinamento interno alle abitazioni, gli edifici pubblici, le scuole, che è di gran lunga più pericoloso di quello esterno.

L'uomo moderno trascorre il 90 per cento del suo tempo in ambienti chiusi e la sua salute è a rischio. Una vita sana significa, in primo luogo, che l'aria interna in un edificio sia conforme ai criteri scientificamente riconosciuti per una varietà di gruppi di contaminanti e dei singoli inquinanti.
Una vita sana significa anche un adeguato isolamento acustico e termico, illuminazione sufficiente, bassa concentrazione di CO2 e non da ultimo l’ubicazione dell’edificio.
Le costruzioni possono essere una notevole fonte di inquinamento dell'aria interna. Ci sono tre tipi di inquinanti: biologici (muffe, batteri), fisico (ad esempio, radon e campi elettromagnetici) e chimiche (ad esempio, l'amianto, VOC, formaldeide). Attraverso un'ampia ventilazione possiamo rimediare solo temporaneamente la situazione. A causa delle prescrizioni sul risparmio energetico i problemi in casa o in luoghi di lavoro sono peggiorati in quanto inducono ad una diminuzione dello scambio d'aria naturale favorendo un accumulo di sostanze inquinanti nell'aria degli ambienti interni.
Umidità eccessiva e formazione di muffa sono fenomeni frequenti che possono danneggiare la salute. Malessere e mal di testa, lacrimazione, mucose irritate, tosse, asma invalidante, mancanza di concentrazione, depressione, nervosismo, sono solo alcuni sintomi.

Anche la formaldeide negli ambienti confinati è nociva e l'illuminazione artificiale influisce sull'obesità, il diabete, le malattie cardiovascolari, la depressione e l’ictus. 
“I materiali utilizzati nelle costruzioni negli ultimi 50 anni sono nocivi alla salute dell’uomo” afferma da tempo l’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Le persone più colpite sono i bambini, gli anziani e le donne in gravidanza, ma nessuno è escluso dalle serie patologie che nascono dall’abitare all’interno degli edifici.
Anche il Radon presente nel suolo sul quale si è edificato o nei materiali da costruzione è dannoso alla salute ed è peggiore dell’amianto, causa 3500 morti l’anno solo in Italia per il cancro del polmone, con casi sospetti che arrivano a 6000 unità.

Grazie alla sensibilizzazione del Collego dei Geometri e Geometri Laureati di La Spezia sulle malattie legate agli Edifici ed al percorso formativo programmato dal Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Italiani sul progetto dell’Associazione Nazionale Donne Geometra in risposta alla richiesta delle direttive europee ed ai Piani sanitari Nazionali sono già nati in Liguria i primi Esperti in Edificio Salubre : Bandello Angelo e Annalisa Tiezzi di La Spezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News