Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 20 Settembre - ore 23.44

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Ance e sindacati danno vita al Comitato anti Covid-19

Raggiunta l'intesa per redarre una check list di operazioni per la messa in sicurezza degli operai e del cantiere.

6mila occupati nell'edilizia
Ance e sindacati danno vita al Comitato anti Covid-19

La Spezia - Nasce il Comitato anti Covid-19 del settore dell'edilizia. L'intesa è stata sottoscritta ieri mattina fra l’Associazione dei costruttori - Ance La Spezia e le organizzazioni sindacali dei lavoratori Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil.

Fra i primi a livello nazionale i rappresentanti degli imprenditori e dei lavoratori hanno convenuto di unire le energie per supportare le imprese e i loro dipendenti nel mettere in atto quanto previsto dalle intese nazionali per il contenimento della pandemia.
A livello nazionale, infatti, con il Protocollo condiviso 24 aprile 2020 è stata prevista la possibilità di istituire un comitato territoriale composto dagli organismi paritetici per la salute e la sicurezza, con il coinvolgimento degli Rlst e dei rappresentanti delle parti sociali.
Nella provincia della Spezia da oltre trent’anni si è consolidato un sistema di relazioni sindacali che ha portato alla costituzione e allo sviluppo di enti paritetici che si occupano si assistenza, formazione e consulenza sui luoghi di lavoro.
Proprio le esperienze del passato hanno portato Ance e Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil a definire un’intesa che non ha precedenti a livello nazionale, consolidando il ruolo e il primato che la provincia ha nel settore delle costruzioni.
L’organismo paritetico alla prevenzione, unitamente al Responsabile lavoratori sicurezza territoriale, forniranno, alle aziende che ne faranno richiesta, supporto tecnico gratuito nella redazione della check list di operazioni che ha lo scopo di mettere in sicurezza operai, maestranze e tutti i lavoratori che entrano in cantiere, compresi subappaltatori, trasportatori e fornitori prevista dal Protocollo nazionale per la sicurezza dei cantieri.

In questo modo le imprese potranno avere un valido sostegno durante la ripresa delle attività, in modo che da poter applicare le migliori misure per garantire a tutti i lavoratori, imprenditori e committenti la massima tutela.
Il momento drammatico che stiamo vivendo impone una azione forte e coesa da parte delle rappresentanze del settore e di tutto il mondo industriale: il settore delle costruzioni, che in provincia della Spezia conta 6mila di occupati compreso l’indotto, già fortemente provato dalla crisi iniziata nell’ormai lontano 2008, ha la necessità di ripartire, in sicurezza e con procedure snelle e certe.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News