Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 09.37

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,22%
38,81%
2,43%
0,90%
0,53%
0,44%
0,23%
0,19%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 01:15:10 Sezioni 1691 di 1795

"Virus ha stravolto tutto. Economia e Regione vanno guardati con occhi diversi"

Confartigianato la Spezia ha condiviso con alcuni candidati alle elezioni regionali un documento contenente delle proposte a sostegno delle piccole imprese. Il presidente Figoli: "Il testo è la voce delle aziende. Situazione economica grave".

la firma nella sede di Via Fontevivo
"Virus ha stravolto tutto. Economia e Regione vanno guardati con occhi diversi"

La Spezia - "La situazione economica è ancora grave. Pensiamo al nostro territorio: il turismo, che rappresenta da tempo un elemento di forte traino, ha avuto pesanti ripercussioni. Ci sarà da lavorare parecchio. Noi vorremmo che ci fosse una visione più ampia e non fermarsi ai punti che proponiamo". Sono le parole di Paolo Figoli presidente dell'associazione di categoria Confartigianato che questa mattina, nella sede di Via Fontevivo, ha presentato ad alcuni candidati alle elezioni regionali un documento di impegno formale per il perseguimento di priorità, obiettivi e azioni a favore delle microimprese liguri.
"Il prosieguo della nuova giunta va visto con disincanto - prosegue Figoli -. La situazione imposta dalla Covid è uno spartiacque ed è necessario vedere la conduzione della regione e l'economia vanno viste con occhi completamente diversi. Non vanno disperse le risorse che arriveranno. Condividendo tutte le iniziative possibili speriamo di poter ripartire".

Confartigianato dunque chiede ai candidati alle elezioni regionali della Liguria di impegnarsi su micro imprese, fisco, competitività, burocrazia, formazione, infrastrutture, ambiente trasporti ed energia. Il documento di proposta è frutto dell’ascolto delle imprese che cercano di rialzarsi in un periodo difficilissimo. "In concomitanza con le elezioni facciamo sempre questa iniziativa - prosegue Figoli -. E' molto importante per gli artigiani. Sottoponiamo ai candidato un programma, già presentato agli Stati generali a Roma, che ha nei suoi cardini la sburocratizzazione per le piccole imprese di pratiche e concessioni. Chiediamo anche un maggior coinvolgimento per l'accesso al credito. Questi punti vengono dunque condivisi con i candidati e l'iniziativa viene portata avanti a livello regionale e con il coinvolgimento dell'Università di Genova. Nei cinque anni di legislatura chi ha sottoscritto il patto verrà monitorato in modo che questi principi vengano portati avanti".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I candidati in sala per sottoscrivere il documento proposto da Confartigianato


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News