Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre - ore 22.45

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia
56,13%
38,90%
2,42%
0,89%
0,52%
0,46%
0,24%
0,18%
0,17%
0,08%
Ultimo aggiornamento: 22/09/2020 10:02:52 Sezioni 1795 di 1795

"Siamo anche noi servizio pubblico e non ci hanno dato le mascherine giuste"

Daniele Da Costa di Confartigianato Taxi spiega: "Ci siamo attrezzati da soli, abbiamo pochissime Ffp2". Categoria in difficoltà per ora è "flop" il servizio consegna spesa con il Comune.

"corse azzerate"

La Spezia - Le mascherine le hanno... perché se le sono procurati da solo. Loro, i tassisti spezzini, non risultavano nelle liste di categorie di lavoro che dovevano riceverle. E con un po' di amarezza ogni giorno risalgono sul loro taxi nella speranza che arrivi una chiamata per un trasporto spesa oppure una consegna di medicinali, un viaggio da qualche parte.
A raccontare quello che sta accadendo alla categoria che dall'inizio dell'emergenza Covid-19 è Daniele Da Costa, presidente Confartigianato Taxi. La situazione è complessa nonostante il Comune abbia attivato un'iniziativa con il Consorzio Radiotaxi che include il trasporto delle spese a domicilio al prezzo di 10 euro nel territorio comunale di centro, periferia e di 15 euro per le frazioni più impervie.
"Questo servizio non sta decollando - spiega - noi ci siamo e c'è tutta la nostra disponibilità. Le modalità per usufruirne sono abbastanza chiare, noi portiamo la spesa, veniamo pagati per il trasporto. I clienti a noi devono solo il prezzo del trasporto, la spesa la pagano in precedenza al negoziante. Ci aspettavamo anche altri servizi, ad esempio la consegna delle medicine. Questo non sta avvenendo, proseguiamo con le corse ordinarie".

Sono gli occhi sulla strada e prestano attenzione a tutto quello che accade in città ma in questa fase di lockdown la situazione è ferma. "Possiamo dire che il calo delle corse corrisponde al 90 per cento. Ci sono giornate che non ci muoviamo - prosegue -, noi continuiamo a dare il servizio anche di notte, con tutti i rischi che ne conseguono anche se le forze dell'ordine sono sempre presenti. A volte ci chiedono di andare in luoghi non affidabili e li rifiutiamo, perché non siamo autorizzati ad andarci. Siamo abituati ad affrontare le difficoltà, però una situazione del genere (dovuta al coronavirus, ndr) non l'abbiamo mai vissuta".

Lavorare in sicurezza è una priorità per tutti e i tassisti però si sono dovuti organizzare da soli tramite l'associazione di categoria che gli ha fornito le prime forniture di mascherine chirurgiche. "Abbiamo comprato quello abbiamo trovato - racconta Da Costa - e spiace dire che in molti non si ricordano della nostra categoria che è un servizio pubblico. Quando abbiamo saputo della recente distribuzione delle mascherine abbiamo cercato contatti ma ci è stato risposto che non facciamo degli elenchi. Abbiamo cercato di sopperire a questa mancanze facendo acquisti in autonomia e limitando situazioni di rischio, ma in un metro cubo basta uno starnuto per esserlo. Avremmo bisogno delle mascherine Ffp2, purtroppo se ne trovano un numero limitato. In principio eravamo completamente scoperti, ne siamo usciti attrezzandoci da soli. Per adesso la nostra attenzione alla sanificazione e alla pulizia ci ha preservati. Ci è dispiaciuto tantissimo scoprire, senza saperne il motivo, perché non eravamo presenti nelle categorie di lavoro che avrebbero dovuto ricevere le mascherine".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia




FOTOGALLERY






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News