Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Settembre - ore 19.00

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Programmazione assente in Asl. Malati non riescono a prenotare al Cup"

Presidio per la sanità, in Via Fazio, di Cgil e Uil. La denuncia di Ghiglione e Furletti: "Le nostre proposte non sono state prese in condiserazione. Asl ci ha detto che 'farà sapere' come verranno investiti i finanziamenti dal governo centrale".

"Così non va"
"Programmazione assente in Asl. Malati non riescono a prenotare al Cup"

La Spezia - Malati oncologici che non riescono a prendere la linea al Centro unico di prenotazione, nessuna linea chiara sul futuro dell'Asl per i finanziamenti in arrivo da Roma. Situazioni aggravate dall'emergenza coronavirus e il timore che il Felettino "rinasca" privato. Sono questi alcuni punti sollevati questo pomeriggio in Via Fazio, dotto la direzione di Asl 5, dai sindacati Cgil e Uil dopo l'acceso confronto avuto ieri con il commissario straordinario dell'azienda Troiano.
"Ci siamo sentiti dire - ha spiegato Lara Ghiglione di Cgil la Spezia - che quando arriveranno i fondi del governo 'ci penseranno'. E' una situazione drammatica e siamo preoccupati: non abbiamo un ospedale, non vengono garantiti i servizi ai cittadini e abbiamo il timore che l'affidamento dei lavori del Felettino ci portino a una gestione privata dell'ospedale. Noi abbiamo avanzato molte proposte e speravamo che con l'incontro di ieri si ragionasse sull'Asl del futuro, dei prossimi dieci anni. Invece no. E' tutto fermo e ricordando gli Oss rischiano di passare da 'eroi' a disoccupati".

Un tema caldo è anche quello dei Cup appena riaperti, ma come hanno denunciato i cittadini ai sindacati totalmente intasati. "Sia noi che Cgil - ha esordito Marco Furletti di Uil - abbiamo avuto decine e decine di chiamate da parte di molti cittadini, alcuni ancora coinvolti in un percorso oncologico, non sono riusciti a prendere la linea e nonostante gli annunci della Regione Liguria la situazione non si è sbloccata. E poi non dimentichiamoci degli Oss. Oggi sono in manifestazione con noi. Il loro destino è appeso a un filo. La proroga del loro contratto è al 30 settembre. Ci sono delle proposte in parlamento ma tutto rimane bloccato".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News