Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Settembre - ore 21.11

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Pontremolese da concludere, porto ancor più competitivo"

La presidente dell’AdSP plaude all’iniziativa di Andrea Orlando, aderendo al Comitato di sostegno. “Con il completamento della linea ferroviaria il nostro scalo potrebbe migliorare ancora le sue percentuali nel trasporto via ferro”.

la città bussa alle porte della regione
"Pontremolese da concludere, porto ancor più competitivo"

La Spezia - Sì all'iniziativa promossa da Andrea Orlando, si al completamento della ferrovia Pontremolese chei è ferma da anni al 50% delle opere. Anche la presidente dell’AdSP Carla Roncallo, proprio come avevano fatto nei giorni scorsi il sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini, l'associazione degli spedizionieri, le sigle sindacali e le associazioni di categoria, aderisce al Comitato di sostegno alla Pontremolese. L’obiettivo conclusivo è quello di realizzare compiutamente una linea a doppio binario di collegamento tra i porti tirrenici, la pianura Padana e l’Europa Centrale, riducendo la distanza e i tempi di percorrenza fra La Spezia e Parma. “Il porto della Spezia, nell’ambito del trasporto via ferrovia, risulta essere già competitivo, con oltre il 30% di merce che viaggia su treno. Lo saremmo molto di più se potessimo contare su un collegamento come quello che potrebbe essere garantito dal completamento della Pontremolese, del quale si discute ormai da anni. Per questo ho aderito con convinzione alla proposta dell’On. Orlando”,  ha detto la Presidente Carla Roncallo, ribadendo la sua posizione favorevole espressa diverse volte (leggi l'intervista a Città della Spezia qui).  

La Pontremolese rappresenta il vero e naturale collegamento dei porti della Spezia e Marina di Carrara con il Corridoio Scandinavo-Mediterraneo, anche se è classificata attualmente come comprehensive, nell'ambito delle reti europee TEN-T. Si tratta di un collegamento strategico per l'aggancio naturale del nodo Core La Spezia e dell'intero Hub logistico, rappresentato dai porti della Spezia e Marina di Carrara e dal retroporto di Santo Stefano di Magra. “Per questo - continua la presidente Roncallo -, sarebbe auspicabile che nei prossimi anni i due porti potessero contare su un collegamento adeguato, che permetterebbe di sviluppare ulteriormente la movimentazione della merce su ferro". Realizzare il collegamento La Spezia - Parma - Brennero significherebbe garantire una connettività efficiente via treno verso il Nord Italia e Centro Europa dei uno dei principali gateway in area Mediterraneo per il Far East. “Nell’immediato - sottolinea infine la Presidente - molti potrebbero essere gli interventi di taglio minore, che potrebbero essere anticipati da RFI per migliorare la linea che, seppure oggi molto impervia, è importantissimo per i nostri porti. Di questo vorremmo riprendere a discutere quanto prima possibile con RFI e con il MIT e farlo tutti insieme, grazie all’iniziativa dell’Onorevole Orlando la quale penso che non possa che aiutare una proficua interlocuzione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News