Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 19 Agosto - ore 21.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Piazza Verdi off limits? Allora bus sul viale a mare con corsie dedicate"

"Piazza Verdi off limits? Allora bus sul viale a mare con corsie dedicate"

La Spezia - "Apprendiamo dalla stampa locale l'ennesima esternazione pubblica dell'Assessore Casati sul futuro del TPL nel Comune della Spezia. Tralasciando il mancato coinvolgimento delle organizzazioni Sindacali di Categoria, che probabilmente qualche spunto di riflessione potrebbero fornire, non possiamo più restare silenti di fronte alle ennesime proposte avanzate a mezzo stampa , proposte sulle quali oltre ad esprimere la nostra netta contrarietà nutriamo seri dubbi sulla loro fattibilità.

PIAZZA VERDI
Se il Comune ritiene che il servizio pubblico non debba più transitare da P. Verdi perché il progetto dell’ Arch. Vannetti non lo consente, occorre allora far deviare TUTTO il servizio ATC sui viali a mare dotandoli di corsie preferenziali addebitando i costi aggiuntivi a chi ha sbagliato tale progetto o a chi, in Comune, ne ha consentito l’esecuzione.

FILOBUS
Atc ha in dotazione 8 filobus bimodali (trollino) ed i vecchi filobus Breda ,che compiono quest’anno 30 anni e hanno il limite di poter viaggiare solo sotto la linea aerea non sarebbero peraltro più utilizzabili, per contratto in essere, nel servizio di linea. Dove si prendano i mezzi per le nuove linee non è dato saperlo, anche perché l’acquisizione dei filobus (costo medio € 550.0000) implica tempi per espletare una gara di acquisto, affidamento e consegna lunghi
ben oltre 1 anno (posto che si riescano a reperire le risorse per gli acquisti).

SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE
E' altresì certo che spostando verso mare il servizio ATC ed aumentando le biciclette del bike-sharing non si otterrebbe alcun miglioramento per l’ambiente, anzi… Forse pensando al futuro del TPL ed investendo su un'azienda pubblica di proprietà dei Comuni, magari con affidamento del servizio in HOUSE per un adeguato numero di anni, si potrebbero reperire i finanziamenti per un cambiamento radicale del parco veicoli rendendo possibile l'acquisto, in tempi decisamente più brevi, di un buon numero di veicoli a trazione termica (euro 6) e cercando successivamente finanziamenti mirati all'acquisto di filoveicoli e mezzi innovativi che sfruttino la trazione elettrica.

ROTTURE DI CARICO
A chi propone le rotture di carico ricordiamo come sia una scelta anacronistica, sbagliata, onerosa ed impraticabile per il nostro territorio e la nostra utenza. Non siamo noi a dirlo, bensì le passate esperienze ad evidenziarlo. Ricordiamo il piano del trasporto pubblico Provinciale redatto dall’ Ing. Pietro Gelmini con le rotture di carico sulla linea 4 Felettino (abortite neanche 1 mese dopo l’applicazione), sulla ex linea 10 Pieve (abortita prima di partire) e i più recenti transiti proposti dall'ex Assessore Corrado Mori delle corse collinari (Biassa-Carozzo ecc.) attraverso Via Spallanzani bocciate a furor di popolo, tralasciando poi il “sequestro” del bus della linea 20 a Campiglia a seguito della ventilata ipotesi di una modifica del servizio su tale linea. Rimodulare il servizio è certo possibile, adeguandolo alle rinnovate esigenze del territorio e ad una mobilità che assecondi gli interessi dei cittadini, ma non permetteremo certo di farlo con improvvisazione e senza un adeguato confronto con chi conosce le problematiche degli utenti, del trasporto pubblico e dei lavoratori del settore ovvero le Organizzazioni Sindacali di Categoria. Per tutti questi motivi riteniamo che “il tavolo con l’Assessore Casati”, messoci a disposizione dal Sindaco, debba essere attivato immediatamente considerato che da quella promessa sono ormai passati oltre 3 mesi senza aver avuto alcun modo di discutere su argomenti di cui apprendiamo l'esistenza solo tramite esternazioni a mezzo stampa".

La Segreteria Territoriale
Marco Furletti e Giuseppe Ponzanelli

Le RSA di ATC Esercizio
Stefano Passani e Gianni Venturini

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News