Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 25 Settembre - ore 00.33

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Nautica, la strada giusta dove ricavare lavoro"

Secondo Balestrino la nostra realtà occupa circa duemila addetti: "Potrebbe aumentare se sul territorio venisse avvalorata la spinta propulsiva verso percorsi formativi qualificanti per tecnici e personale specializzato".

i commenti
"Nautica, la strada giusta dove ricavare lavoro"

La Spezia - "Ad oggi risulta ormai evidente a tutti quanto la nautica da diporto sia elemento trainante dell'economia del nostro territorio: Più e più volte è stato ribadito da molteplici fonti di rilievo quanto l'incremento di domanda ed offerta abbia incoronato questo settore come risorsa e ricchezza occupazionale intelligibile". Si è tornato a parlare diffusamente di nautica in questi giorni alla luce delle primissime risultanze dei laboratori economici, istituiti dal Comune della Spezia (clicca qui per leggere l'articolo di ieri), che hanno prodotto almeno una cinquantina di idee progettuali, suggerimenti, per migliorare, nel complesso, il comparto. E Salvatore Balestrino, segretario della Uiltec ligure, si congratula e rilancia: "Come Uiltec non possiamo che plaudere quando registra riconoscimenti positivi anche in altri Enti ed Istituzioni a quanto da noi tutelato e promosso da anni. Infatti, Uilcem prima e Uiltec successivamente hanno sempre promosso la valorizzazione della cultura lavorativa dedicata alla tradizione marinara del Golfo valorizzandola in tutte le sue sfaccettature e declinazioni.
La nautica da diporto rappresenta la quota più riconoscibile e tangibile con buone proposte formative ed industriali: si pensi all'Università degli Studi di Genova, presente localmente con il Polo Universitario Guglielmo Marconi, fucina di brillanti ingegneri dalle competenze esclusive ed a realtà affermate a livello internazionale come Sanlorenzo, Baglietto, Ferretti Group (“eredi” dei gloriosi cantieri navali Valdettaro e Beconcini) che condividono gli onori con altre piccole realtà non meno qualitativamente importanti".

Parallelamente al “mondo” accademico ed industriale, Balestrino non dimentica gli aspetti culturali come il "Cantiere della Memoria" delle Grazie, dove si celebra e si mantiene viva la tradizione manifatturiera ed artigianale dei maestri d'ascia ai quali dobbiamo il nostro presente, il Museo Tecnico Navale, un’eccellenza museale di grande prestigio, e non possiamo dimenticare l’ambito sociale con le associazioni del territorio: "Il tempo e gli eventi parlano chiaro - continua il segretario - , siamo orgogliosi di avere puntato un importante riflettore su una realtà che ci sta molto a cuore e che rappresenta la linfa vitale del nostro operare sindacale: l'incremento ed il consolidamento del tasso occupazionale.
Oggi, il settore che come categorie Uiltec Uil, Feneal e Uilm seguiamo, occupa circa duemila addetti, quota che potremmo anche veder sensibilmente aumentare se sul territorio venisse ulteriormente avvalorata la spinta propulsiva verso percorsi formativi qualificanti per tecnici e personale specializzato, capaci sia di affiancare propositivamente la realtà ingegneristica sia di sostenere la realtà industriale; percorso imprescindibile da una volontà diretta in tale senso che è e dovrà, ci auspichiamo con rinnovato vigore, essere concretamente sostenuta dalla Regione e dagli enti locali.
Continueremo come categorie e Uil confederale a rimboccarci le maniche perché le lacune di una parte possono essere compensante da quelle di un'altra poiché soltanto mediante un confronto costruttivo possiamo produrre prosperità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News