Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 23.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

'Itinerari turistico artigianali in Liguria', Cna e Università fianco a fianco

FORMAZIONE
'Itinerari turistico artigianali in Liguria', Cna e Università fianco a fianco

La Spezia - Si è concluso stamani alla Spezia il tour di presentazione del laboratorio “Itinerari turistico artigianali in Liguria”, nato dalla collaborazione tra CNA Liguria e Università di Genova. Il tema viene declinato sul mare le sue tradizioni, attività e produzioni quali protagoniste del turismo esperienziale. La presentazione spezzina si è tenuta in Camera di Commercio.

Il turismo è uno degli ambiti dell'economia con il maggior potenziale di crescita e che, includendo i settori dell'indotto, genera quasi il 12% del PIL dell'Italia con una marcata incidenza sull’occupazione, non solo del settore. Il valore aggiunto prodotto arriva a 70,2 miliardi di euro, pari al 4,2% del Pil, e gli occupati a circa 1,3 milioni. Il settore però è, per natura, trasversale: per questo con l’indotto il valore aggiunto sale a 172,8 miliardi, ovvero il 10,3% del Pil, e il numero di lavoratori impiegati raddoppia.
Le attuali tendenze risultanti da alcune indagini impongono un ripensamento dell’offerta, il 40% dei cittadini dell’Unione Europea dichiara, infatti, di essere influenzato nella decisione di viaggio da almeno un aspetto di sostenibilità ambientale: dalle politiche di destinazione, ai servizi promossi dagli operatori locali fino all’adozione di marchi e certificazioni.


“L'evoluzione della domanda turistica richiede prodotti sostenibili e che si traducano in esperienze personalizzate. Per questo motivo abbiamo individuato nel turismo esperienziale il cardine di questa 2^ edizione del Laboratorio di “Itinerari turistico artigianali” di CNA Liguria e Università di Genova, - sottolineano i docenti Luisa Puppo e Umberto Curti -. Mestieri, tradizioni e produzioni legati al mare rappresentano una base su cui sviluppare e promuovere un'offerta innovativa e di qualità, legata ad esempio a temi quali l’archeologia, la subacquea, l’enogastronomia... Mare a 360° e 365 giorni all’anno. Va da sé perciò che in Liguria la costa turistica è chiamata anche ad interagire proficuamente con l’entroterra e a proporre un artigianato e una gastronomia market-oriented e “English speaking” (già sul web)”.

"Il rischio è che gli imprenditori si improvvisino. - spiega Giulia Arrabito, imprenditrice del settore e membro della presidenza nazionale CNA turismo e commercio -. Ci sono proposte legate anche alle richieste dei visitatori che presentano delle esperienze, ci posso essere delle idee ma non si rispettano i necessari requisiti e adempimenti. Questa collaborazione tra imprese e università è utile anche in termini pratici e burocratici ed inoltre incentiva una professionalizzazione in questo campo in cui non ci deve improvvisare"

ì
“Per CNA questa collaborazione con l’Università di Genova per la realizzazione del laboratorio non può che essere un vanto e l’inizio di un percorso per entrambe le realtà. – commenta Federica Maggiani Presidente CNA La Spezia -. È un importante attestazione della nostra associazione e delle nostre imprese di rappresentare un referente serio per l’università. Per le imprese che operano nel settore turistico rappresenta una grande opportunità di crescita e qualificazione avere la possibilità di confrontarsi su questo fronte. La volontà è quella di incentivare presenze sul territorio più consapevoli e motivate per incentivare un turismo lento e sostenibile. Il trend positivo del turismo non può essere perso ma è necessario venga consolidato e il momento per farlo è ora. Incentivare proposte di questo tipo significa mettere a sistema più imprese e far conoscere più attività e realtà del territorio, per sfruttare tutte le potenzialità attrattive che possiede”.

24 ore (3 Crediti formativi riconosciuti) riservati a un massimo di 20 studenti del II e III anno che, attraverso corsi studio e linee guida per la costruzione/promozione di itinerari turistico-artigianali, promuoveranno ed elaboreranno proposte di turismo esperienziale.

Il Laboratorio di Itinerari turistico artigianali in Liguria previsto dalla Convenzione stipulata da CNA Liguria con il Dipartimento di Economia dell’Università di Genova per la realizzazione di progetti di ricerca/formazione e la promozione di accordi-quadro sui tirocini nell’ambito del Corso di Laurea in Scienze del Turismo che si caratterizza per un forte valore professionalizzante e per un rapporto diretto con il mercato del lavoro turistico, che ha forte bisogno di operatori qualificati. In particolare i laureati sono in grado sia di ricoprire funzioni amministrative e manageriali nelle aziende turistiche, sia di valorizzare, promuovere, comunicare, commercializzare e gestire prodotti turistici complessi costruiti su base territoriale.

La presentazione di stamattina è stata introdotta da Sonia Carolì, referente Cna Turismo e commercio, e ha visto la partecipazione di Giuliana Vatteroni, coordinatrice provinciale Cna, Carola Baruzzo, referente sindacale Cna Turismo, e Damiano Pinelli, presidente Stl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News