Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Gennaio - ore 19.40

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Fenomeni circoscritti non gettino ombra sull'intero comparto della nautica"

Il commento di Confindustria la Spezia a seguito dell'indagine condotta dalle Fiamme gialle denominata "Dura Labor" che ha smascherato il fenomeno del caporalato in un cantiere: "Il nostro plauso agli investigatori".

"nautica e cantieristica perno economico"
"Fenomeni circoscritti non gettino ombra sull'intero comparto della nautica"

La Spezia - "Confindustria La Spezia esprime apprezzamento per l’indagine in corso da parte della Guardia di Finanza denominata “Dura Labor“, dalla quale è emerso l’intollerabile ed incivile fenomeno del caporalato messo in atto da parte di un’azienda impegnata nel comparto della nautica e della cantieristica". E' quanto si legge in una nota di Confindustria La Spezia che prosegue: "Confindustria e le proprie associate da sempre condannano fermamente dati comportamenti. Fenomeni circoscritti a specifiche realtà, che però non devono porre ombre sull’intero comparto della nautica e cantieristica sviluppatesi nella nostra provincia".
"L’attività della nautica e della cantieristica rappresentano un elemento portante di tutta l’economia ligure - prosegue -, nonché una tra le specializzazioni industriali più rilevanti del nostro territorio, essendo oggi la Spezia centro di eccellenza della nautica a livello mondiale. Proprio per l’importanza che questo comparto rappresenta a livello locale, sia in termini di aziende coinvolte, sia di valore aggiunto generato, Confindustria La Spezia nel 2016 lo ha inserito nell’ambito del “Progetto Sviluppo Indotto” con l’obiettivo di favorire lo sviluppo delle imprese della filiera in una logica di crescita dell’intero nostro sistema produttivo".

"L’iniziativa confindustriale ha registrato un particolare apprezzamento - si legge ancora -, sia da parte dei cantieri, sia da parte delle aziende del loro indotto, poiché l’obiettivo perseguito era e rimane proprio quello di sostenere lo sviluppo delle imprese fornitrici, favorendo anche la collaborazione fra operatori economici che deve necessariamente ed esclusivamente essere sempre improntata su rapporti di mercato corretti e trasparenti".
"Da quello che emerge - prosegue - l’azienda oggetto di indagine veniva compensata esattamente nella medesima misura rispetto alle altre ditte coinvolte nelle stesse attività e ha posto in essere comportamenti elusivi dei controlli effettuati da parte della committenza sul corretto operato dei propri appaltatori e subappaltatori. Pertanto si ribadisce la ferma e totale condanna di tutti quei comportamenti posti in atto per non rispettare le disposizioni normative in materia di rapporto di lavoro".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News