Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 04 Dicembre - ore 22.23

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Affitti, le risorse stanziate sono statali. Regione e Comune battano un colpo"

Sunia, Sicet e Uniat sottolineano che da Genova non è stato aggiunto un euro sull'ultimo finanziamento nazionale e chiedono di porre rimedio nel prossimo bilancio. A Peracchini la richiesta di attivare un tavolo proposto mesi e mesi fa.

I sindacati degli inquilini
"Affitti, le risorse stanziate sono statali. Regione e Comune battano un colpo"

La Spezia - "Le risorse del Fondo nazionale per il sostegno all'affitto di 160 milioni, sono state  ripartite dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alle singole Regioni. Alla Liguria sono stati trasferiti 5.758.597,37 di euro e a sua volta la Regione ha ripartito tale stanziamento senza aggiungervi risorse proprie, cosa che avremmo auspicato come sindacati inquilini data la difficoltà in cui versano numerose famiglie in locazione per le ricadute economiche aggravate dal Covid-19. Pertanto i 446.847,51 euro ricevuti dal Comune della Spezia fanno parte di tale stanziamento nazionale". Lo sottolineano i segretari generali regionali di Sunia, Sicet e Uniat, Franco Bravo, Stefano Salvetti e Antonio Donati.

"Si tratta di risorse che hanno come unica destinazione quella di sostenere le famiglie in difficoltà a pagare gli affitti. La Regione e i suoi funzionari diligentemente hanno ripartito queste risorse nel rispetto degli indirizzi contenuti nel decreto ministeriale. Sarebbe apprezzabile se in occasione dell’approvazione del bilancio di previsione 2021 della Regione Liguria, come mai avvenuto nella esperienza di governo regionale degli ultimi 5 anni, la Regione finanziasse con risorse proprie un capitolo di bilancio destinato ad integrare i finanziamenti provenienti dal Governo come ad esempio hanno fatto altre Regioni. Nel frattempo - proseguono Bravo, Salvetti e e Donati - considerata la comune preoccupazione sulla crisi economica,sociale e sanitaria che investe il Paese e la nostra città qualcosa potrebbe anche essere fatto dal Comune della Spezia rispondendo alla richiesta di Sunia, Sicet e Uniat che fin dalla primavera scorsa hanno chiesto di convocare il tavolo della contrattazione territoriale dei canoni concordati costituito dai sindacati degli inquilini e delle associazioni della proprietà edilizia per verificare se nelle condizioni attuali è possibile agire per una riduzione degli affitti e per nuove agevolazioni per la proprietà", concludono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News