Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 22.35

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Villa Oldoini apre le porte al pubblico per la Giornata delle dimore storiche

La contessa di Castiglione la definiva "la mia montagna". Luogo ricco di fascino e storia sarà visitabile il 5 maggio.

occorre prenotarsi
Villa Oldoini apre le porte al pubblico per la Giornata delle dimore storiche

La Spezia - Torna l'appuntamento con le dimore storiche e per domenica 5 maggio è Villa Oldoini alla Spezia apre le porte al pubblico. La residenza di Virginia, contessa di Castiglione, si mostrerà in tutta la sua bellezza con la possibilità di ammirare degli oggetti che le sono appartenuti.
In quella casa Virginia Oldoini ha passato parte della sua infanzia, dell'età adulta e l'ha ribattezzata affettuosamente "La montagna". Rimane un luogo di grande fascino spesso usato per matrimoni, conferenze con la possibilità di sfruttarlo anche come set cinematografico grazie alla splendido scenario che offre.
Per il 5 maggio è organizzata una visita guidata per gruppi di massimo 15 persone alle: 11, 12, 15, 16. È previsto un contributo spese. Il ritrovo alla Chiesa di San Giacomo 10 minuti prima. Per informazioni contattare la proprietaria Emanuela Dall'Ara al 328.8426977
"Villa La Contessa è una villa risalente al 1600 - spiegano nelle pagine virtuali dedicate alla descrizione della villa - , di proprietà della famiglia Oldoini, famiglia di origine cremonese, ma insediatasi a La Spezia, intorno al Quattrocento. La stessa è situata all’interno di un piccolo borgo, di origine assai più antica, denominato “Toracca”. Detto borgo, secondo la tradizione feudale, era del tutto autosufficiente, contando su di un frantoio, un mulino, e amplissimi terreni coltivati con ogni tipologia di prodotto orticolo".
"Contraddistinta da un caratteristico rosso ligure - prosegue - , è adiacente alla casa del custode, secondo un modulo caro alla famiglia Oldoini. La Villa, tramandatasi nelle generazioni, pervenne a Virginia Oldoini, più nota come Contessa di Castiglione, quale lascito del padre Filippo. Virginia Oldoini vi soggiornò a lungo, sia prima che dopo la missione alla Corte di Napoleone III, cui la destinò Camillo Benso Conte di Cavour. Degna di nota la cappella, all’interno della Villa, consacrata nel 1768 su richiesta dell’avo di Virginia, Grimaldo Oldoini".
"Virginia Oldoini aveva soprannominato la tenuta - si legge -, comprensiva della Villa e di quattordici mezzadrie, la mia “Montagna” e infatti, la posizione collinare aperta su “Il Golfo dei Poeti”, di cui si gode il magnifico panorama, conferisce a chi vi si trovi proprio l’impressione di essere su di una montagna. Si trattava di una proprietà molto amata da Virginia, che infatti, negli ultimi tempi della sua vita, la menziona nelle proprie lettere, manifestando preoccupazione all’idea che la stessa possa essere ipotecata dai suoi creditori. Verso la fine dell’Ottocento la Villa subì, ad opera presumibilmente della stessa Virginia, opere di adeguamento al gusto dell’epoca, quale l’aggiunta della scala doppia e di decori raffiguranti putti, tuttora presenti. La Villa completamente restaurata ha mantenuto sia la pianta che gli arredi originari, al punto che sembra che Virginia possa far capolino, da un momento all’altro, da una delle venti stanze".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News