Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 22 Settembre - ore 12.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un monumento a Wagner per celebrare 20 anni di gemellaggio con Bayreuth

Il maestro russo che ha realizzato la statua della sirena che sarà svelata sabato 24 marzo alla Morin ha già presentato la sua proposta all'amministrazione.

Sarà opera di Zenailov
Un monumento a Wagner per celebrare 20 anni di gemellaggio con Bayreuth

La Spezia - Le onde del mare che si infrangevano sulla riva spezzina ispirarono nel settembre del 1853 Richard Wagner nella composizione del motivo del preludio dell'Oro del Reno. Una vicenda che lo stesso musicista tedesco raccontò in una lettera alla sorella Minna e che è ricordata da una targa affissa in Via del Prione.

"Giunsi alla Spezia in tale stato di esaurimento - scrisse Wagner alla sorella - che durai fatica a trascinarmi fino all’albergo principale, situato purtroppo in una strada angusta e fragorosa. Dopo una notte di febbre e d’insonnia, mi sforzai ad una passeggiata nei dintorni della città, sulle colline verdeggianti dei pini; me ne riportai una così profonda sensazione di solitudine e di malinconia che, rientrato in albergo, mi gettai sopra un divano molto duro e incomodo, chiedendomi che cosa io fossi andato a fare colà... [...] Il rumore della corrente prese ben tosto un carattere musicale: era l’accordo in mi bemolle maggiore risonante e ondeggiante in arpeggi ininterrotti; poi questi si mutarono in figure melodiche dal movimento sempre più veloce, senza però che il puro accordo in mi bemolle si modificasse; anzi la sua persistenza parve imprimere una significazione profonda al liquido elemento in cui mi sembrava di immergermi. D’improvviso ebbi la sensazione che le acque si chiudessero sopra di me, onde mi svegliai di soprassalto. Subito riconobbi che il motivo del preludio dell’“Oro del Reno” mi si era ad un tratto rivelato, quale da tempo avevo in mente, senza che però fino allora fossi riuscito a dargli forma. Nello stesso tempo compresi la singolarità della mia natura: in me stesso e non altrove io dovea ricercare le scaturigini del mio pensiero e della mia vita".

E' da quell'episodio che ha preso le mosse il gemellaggio tra La Spezia e Bayreuth, città nella quale Wagner si stabilì negli ultimi anni della sua vita, eleggendola come suo domicilio artistico.
E sarà per celebrare il ventennale della fratellanza tra la città tedesca e La Spezia che, nel 2019, verrà installata in un qualche punto del tessuto urbano spezzino, una statua che omaggi la figura di Wagner.
Lo hanno annunciato oggi, nel corso della presentazione della sirena che sarà scoperta sabato 24 marzo in Passeggiata Morin (leggi qui), il sindaco della Spezia, Pierluigi Peracchi, l'assessore alla Cultura, Paolo Asti, e Aidyn Zeinalov, l'artista russo autore di entrambe le opere.

"Crediamo molto - ha detto il primo cittadino - nel rilancio del rapporto tra la città e l'arte moderna che visse i suoi fasti a partire da secolo fa".
"La sirena - ha aggiunto Zeinalov - rappresenta solamente l'inizio della mia collaborazione con la vostra città: sto già lavorando a un monumento in onore di Richard Wagner. Ho già avanzato la mia proposta all'amministrazione e se tutto andrà bene nell'estate del 2019 la potremo collocare".
Il maestro russo, d'altronde, ha già caratterizzato la sua opera in Italia con sculture dedicate a Giuseppe Verdi e a Giacomo Puccini, entrambe visibili a Montecatini Terme.
L'idea di un secondo bronzo da collocare in città è venuta ad Asti che, in vista del ventennale del gemellaggio, ha proposto a Zenailov di ragionare sulla possibilità di celebrare l'avvenimento (sempre senza spese per l'amministrazione). "E Aidyn - ha svelato l'assessore - mi ha risposto immediatamente sì, senza il minimo tentennamento".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News