Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 21 Luglio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Un capolavoro di Jean-Luc Godard martedì al Nuovo

Un capolavoro di Jean-Luc Godard martedì al Nuovo

La Spezia - Bande à part di Jean-Luc Godard torna al cinema MARTEDI 13 FEBBRAIO ORE 19.30 MERCOLEDI 14 FEBBRAIO ORE 17.00-19.00 nella versione restaurata con Movies Inspired. Il film del 1964 è il settimo lungometraggio del regista e una delle pietre miliari della Nouvelle Vague, è interpretato dalla moglie Anna Karina (da cui si sarebbe separato poco dopo), da Sami Frey e Claude Brasseur.

E' la storia di due balordi, Arthur e Franz, che progettano una rapina in una casa della periferia parigina: Odile, una loro compagna di classe a un corso d'inglese per adulti, si è lasciata sfuggire che il pensionante di sua zia Victoria tiene nascosta in soffitta una grande somma di denaro contante. Per convincere Odile a lasciarli entrare in casa della zia, i due la corteggiano a turno, passandole bigliettini d'amore e portandola a ballare; quando decidono chi di loro dovrà passare la notte con la ragazza, lei imbroglia perché vinca Arthur. La rapina finisce male e Odile scappa con Franz senza il bottino mentre Arthur rimane ucciso.

Il film, girato a basso costo dopo la grande produzione italo-francese Il disprezzo, è la trasposizione molto libera di un romanzo letto nell'economica di Gallimard, "Fool's Gold" di Dolores Hitchens. Così Godard lo racconta: "Mi sono detto: Farò di Bande à part, un piccolo film di serie Z come certi film americani che mi piacciono". Ci sono episodi che hanno influito profondamente sul gusto degli amanti del cinema di serie B, come il ballo a tre nel caffè-ristorante, o la strepitosa sequenza della visita lampo al museo del Louvre. La scena del ballo nel ristorante è stata ripresa in Pulp Fiction di Quentin Tarantino e più recentemente in Le Week-End di Roger Michell con Jeff Goldblum, Jim Broadbent e Lindsay Duncan. Altri omaggi si trovano in American Sunshine, nel bertolucciano The Dreamers - I sognatori (la corsa nelle sale del Louvre) e nel video musicale di Un romantico a Milano dei Baustelle.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News