Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre - ore 07.26

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Un artista sulla quarantena, la "depressione frizzante" di Alessio Ravazzini in mostra

alla skaletta rock club
Un artista sulla quarantena, la "depressione frizzante" di Alessio Ravazzini in mostra

La Spezia - C'è tempo fino al 2 luglio per visitare la mostra "Un artista sulla quarantena" nei rinnovati spazi della Skaletta rock club di Via Crispi alla Spezia. A raccontare in maniera tragicomica gli aspetti più curiosi di una vita stravolta dal lockdown è Alessio Ravazzini dell'associazione "Mammaiuto". Quello che non manca nelle tavole esposte è l'ironia che viene naturale ad un artista messo alle strette da un isolamento e una pandemia.
Nel testo critico della mostra emerge in maniera inequivocabile lo humor travolgente che accompagna questa avventura grafica: "Il percorso creativo di Alessio Ravazzani mette in evidenza i temi cardine della sua poetica: humor disperato, depressione frizzante, docile vittimismo e sagace stupidità. Durante il percorso, leggendo le tavole e visionandone la perizia grafica, lo spettatore potrà sbirciare oltre alle opere e vedere un uomo tra i più preparati a vivere quest’epoca di limitati contatti umani e reclusione. Alessio Ravazzani è fatalmente un precursore della quarantena essendosi allontanato dalla Vita per come comunemente la intendiamo molti anni fa. Non ci resta che lasciarvi procedere verso l’arte di un raffinato eremita delle emozioni".
Alessio Ravazzini, in breve. Alessio Ravazzani nasce a Cuggiono l’11 maggio del 1975. Agli esordi vince alcuni premi come disegnatore non professionista tra cui il “Golemcomix 2004” del comune di Urbino, il “Concorso Pietro Miccia 2005” della città di Torino, il concorso “Matite per la pace 2005” della città di Firenze e si classifica terzo al “Concorso internazionale giovani talenti 2006” del festival di Angouleme, Francia. Ha pubblicato con l’associazione culturale Double Shot alcune strisce su “Cose che parlano” e una storia breve sull’antologico “Fascia protetta”. Si associa all’Associazione culturale Mammaiuto e le sue produzioni successive (Barbarie, storie di R.A., Indiscutibili, l’Antro del curiosone) vengono pubblicate sul loro sito (mammaiuto.it). Sempre per l’associazione culturale Mammaiuto pubblica una storia breve inclusa nell’antologico dell’associazione “Un ragazzo parte per un viaggio. Ferisce qualcuno. Non torna più a casa.” e una storia breve dell’antologico “Escamotage”. Pubblica una raccolta di storie brevi “Apocalisse è un congiuntivo?” E un libro illustrato per l’infanzia “Topogino e Nico il pesciolino”. Attualmente abita e lavora alla Spezia come grafico, letterista e illustratore per diversi committenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News