Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Triplo appuntamento per il fine settimana della libreria 'Liberi Tutti'

Triplo appuntamento per il fine settimana della libreria 'Liberi Tutti'

La Spezia - Dopo la pausa del periodo natalizio ricominciano gli incontri alla libreria Liberi Tutti (Via Tommaseo 49, La Spezia). Ecco gli appuntamenti del weekend:

venerdì 18 gennaio alle ore 18.30: incontro con Letizia Bindi. La conferenza, organizzata da Plazademayo, (https://plazademayo.wordpress.com) dal titolo Alla fiera delle identità. La mercificazione del patrimonio culturale tenuta dalla Professoressa Letizia Bindi, antropologa, docente all’Università del Molise e Direttrice del centro di ricerca BIOCULT - Centro di ricerca “Risorse Bio-Culturali e Sviluppo Locale - vuole indagare i diversi aspetti che caratterizzano il mondo dei beni culturali e il turismo e più precisamente i rapporti tra il patrimonio culturale e il mercato capitalistico. La Professoressa Bindi ci guiderà nella ricerca di una possibile risposta ai diversi punti di vista sulla mercificazione del patrimonio culturale al fine di aiutarci ad acquisire maggiore consapevolezza e preparazione su un settore in cui le regole del mercato gestiscono il territorio a discapito, spesso, delle comunità locali e dei suoi abitanti.

Sabato 19 gennaio ore 18.30: Goodbye My Lovely. Fabio Ferrari e Gian Paolo Ragnoli leggono, Alessandro Messina suona la chitarra, volendo si potrebbe definirlo un reading...

I poeti Fabio Ferrari e Gian Paolo Ragnoli, accompagnati dalla chitarra di Alessandro Messina, leggono le loro poesie.
La poesia di Ferrari si mostra piuttosto indocile ad essere definita, sembra scartare di lato di fronte ad aggettivazioni pronte ad inscatolarla e a deporla sullo scaffale apposito. I suoi versi guardano le cose del mondo, cercano e spesso trovano il "tono per narrare i fatti", sommessamente alludono a una vita più vera, giocano con gli scarti reali o immaginari del passato per comporre un possibile puzzle di futuro, si accordano sul suono del parlato.

Per Gian Paolo Ragnoli, detto Giambo, "scrivere è come mettere messaggi in bottiglia". I suoi versi sono esattamente colui che li ha pensati, pur nella loro identità plurale, mimetica, poliforme. Segni che a volte si conquistano l'impertinenza di trasformare l'autore, a seconda delle circostanze, dell'umore o dello spirito (etilico), in "Bogart o Malvern, o una specie di Jean-Pierre Leaud".

Venerdì 20 gennaio ore 16.30: presentazione del libro per bambini La banda degli occhialuti di Alessandra Cerretti (Il ciliegio).

Settembre, inizia la scuola. Tra i banchi della prima media si incontrano, e diventano subito amici, Lorenzo, Luca e Iacopo: La banda degli occhialuti!

Quando i tre decidono di vedersi anche fuori dalla scuola, avventure davvero incredibili prendono vita.

Tra i ghiacci, in un grande museo e nella preistoria.

Un libro per divertirsi e imparare: geografia, storia e anche un po' di inglese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News