Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 23 Febbraio - ore 23.23

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Spezia nella guerra fredda, nuovo libro per Edizioni Cinque Terre

Il volume, sottotitolato “Il titanico sforzo di difendere l’indifendibile” è stato scritto da Stefano Danese e Silvano Benedetti.

Spezia nella guerra fredda, nuovo libro per Edizioni Cinque Terre

La Spezia - È uscito in libreria il nuovo volume di Edizioni Cinque Terre “Spezia nella guerra fredda – Il titanico sforzo di difendere l’indifendibile” di Stefano Danese e Silvano Benedetti. Già autori di due precedenti libri di storia locale e militare, Danese e Benedetti tornano ad occuparsi del ruolo svolto della nostra città durante i conflitti del secolo scorso, affrontando questa volta il periodo della Guerra Fredda. Dallo studio degli archivi rimasti segreti fino a pochi anni fa sono infatti emersi documenti che testimoniano scenari incredibili relativi al periodo di crisi internazionale che ha rischiato più volte di sfociare in conflitto nucleare e il ruolo strategico svolto dalla nostra città in quegli anni.

Grazie all'accesso agli archivi pubblici e privati dei due autori (Archivio di Stato della Spezia, della Marina Militare, del Museo tecnico Navale, del Genio Militare, dell'Ufficio Storico, del C.S.S.N., di COMSUBIN e gli archivi privati Rolla, Ferrari e Lotti) è stato possibile raccontare attraverso immagini e documenti originali ed inediti la storia delle Opere Protette, chiarendo e spiegando la loro funzione partendo dalla loro creazione per arrivare al loro ruolo durante la Guerra Fredda.
Per Opere Protette si intendono tutte le gallerie scavate nella roccia delle montagne del golfo spezzino che tutti noi possiamo vedere da San Bartolomeo ai Colli, da Fabiano a Marola; costruite in previsione di un possibile conflitto vennero utilizzate come rifugio antiaereo nel '43, per essere poi impegnate nella difesa passiva degli obiettivi strategici con l'ingresso dell'Italia nella N.A.T.O. e l'inizio della Guerra Fredda.
Il libro è una testimonianza fondamentale e indispensabile per comprendere una parte importante della storia del nostro territorio poco conosciuta e ricca di grande fascino, e l'imponente apparato fotografico rende quest'ultima opera di Danese e Benedetti unica nel suo genere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Matteo Salvini ha proposto la reintroduzione della leva obbligatoria per i giovani maschi. Tu che ne pensi?
































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News