Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 12 Dicembre - ore 16.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Sciolte le riserve, la Cena in bianco sarà in Piazza Brin

Il 22 luglio torna l'atteso evento. Cambiano alcune modalità, per partecipare è necessario scrivere a cenainbianco@gmail.com.

Sciolte le riserve, la Cena in bianco sarà in Piazza Brin

La Spezia - Si sono sciolte le riserve su uno degli eventi più attesi dell'estate. Sarà Piazza Brin a ospitare la terza edizione della Cena in bianco, nata nel Torinese, e che ha trovato anche alla Spezia terreno fertile con l'associazione "La Spezia vivi il centro" dapprima nella suggestiva Piazza Garibaldi e poi nella discussa e frequentatissima Piazza Verdi.
Ed è così che il 22 luglio la piazza simbolo del quartiere Umberto I si tingerà di bianco aggiungendo un tocco di eleganza sotto l'egida di decoro e sostenibilità. Il numero dei partecipanti fino all'ultimo momento rimane segretissimo ma visto il successo delle passate edizioni potrebbe richiamare qualche tavolo in più.

Quest'anno vietato il vetro. Solo materiali ecologici. Chi viene a conoscenza dell'iniziativa deve condividerla con amici, parenti, colleghi e inizia i preparativi. Ognuno si organizza e si porta tutto da casa, trasporta tavoli, sedie, vivande con cesti, cestini e borse frigo per allestire la tavola più elegante e scenografica della serata. Si tratta di una cena urbana ecologica il cui regolamento prevede tovaglie e tovaglioli rigorosamente in tessuto. Quest'anno però è prevista una piccola modifica sarà vietato il vetro salvo deroghe, il resto dovrà essere in materiale ecologico (porcellana, ceramica, argento).

Ognuno può mangiare ciò che vuole. Vino e acqua in tavola sono bene accetti, se poi sono italiani è ancora meglio, ma sono severamente vietati i superalcolici. Nel giorno e nell'ora stabiliti nell'invito ogni ospite che avrà dato la propria adesione dovrà comunicare i propri dati e il numero di commensali al proprio tavolo che abbellirà con fiori, lanterne, candelabri. Insomma, sarà una serata da passare in compagnia, una cena davvero poco convenzionale.

Perché Piazza Brin? Un po' di storia raccontata dai promotori. "Voluto da re Umberto I per eliminare gli enormi dormitori degli operai, venuti da tutta Italia per lavorare alla costruzione dell'arsenale - si legge nella motivazione diffusa sui social -. La Spezia nel giro di pochi anni era passata da una popolazione di ottomila abitanti a settantamila, senza avere le strutture adatte alla loro accoglienza. Vennero realizzati centinaia di alloggi".
"Si trattava di case molto semplici, dotate di cortili comuni e con lavatoi, di acqua corrente e servizi igienici negli appartamenti - prosegue il racconto -. Nei cortili si tenevano degli spettacoli interpretati da Compagnie familiari dette “Circhi”. Si esibivano nelle serate d’estate alla presenza di un folto pubblico che gettava loro dai balconi degli spiccioli di rame. Intorno al quartiere gli spazi per volere del Comune furono affidati a privati. Sulla piazza infatti convergono i palazzi più eleganti, come ad esempio i palazzi Sabatini e Palladini, posti ai lati della chiesa di Nostra Signora della Scorza, o ancora i cinque palazzi che chiudono lo spazio, tutti dovuti alla famiglia Bertonati, impresari capitanati prima da Cesare e poi da suo figlio Gaetano".
"Al centro la famosa fontana di Mirko Basaldella - concludono - un "accento di fiaba orientale, di mistero magico-arcaico, di canto antico, quasi liturgico". Insomma tanta tanta storia, di cui uno spezzino deve esserne orgoglioso! La Cena in Bianco non poteva che approdare anche qui! Trasformeremo questa piazza in un Living a cielo aperto".

Ultimo termine per le iscrizioni. Le iscrizioni già aperte da qualche giorno e per partecipare è possibile inviare una mail all'indirizzo cenainbiancolaspezia@gmail.com entro il 15 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News