Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 10 Dicembre - ore 09.15

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Scarti Factory, ancora aperte le iscrizioni ai laboratori

Scarti Factory, ancora aperte le iscrizioni ai laboratori
La Spezia - E’ iniziato da pochi giorni il III° anno del progetto di formazione teatrale “Scarti Factory”, diretto dalla Compagnia degli Scarti, compagnia residente al Centro Giovanile Dialma ruggiero, riconosciuta dal Ministero dei Beni Culturali, da Regione Liguria e Comune della Spezia, ma c’è ancora tempo per iscriversi e per gli incontri di prova, fino alla prima metà di novembre. I primi due incontri sono di prova e non necessitano l’iscrizione.

Scarti Factory è un progetto di formazione organico e integrato, nel quale l’attenzione è rivolta al “percorso”, al lavoro di gruppo con approfondimenti individuali, all’ascolto degli altri e alla capacità di entrare in relazione e di comunicare tra i partecipanti e di fronte a un pubblico, all’acquisizione di alcune “tecniche” base che favoriscano tale comunicazione, fino alla creazione di una dimostrazione/spettacolo finale aperta al pubblico.

I laboratori sono condotti da attori e registi professionisti e sono aperti a tutti, da coloro che non hanno mai avuto esperienze teatrali a coloro che vogliono sperimentare un percorso più avanzato, e sono rivolti a persone di tutte le età, dai bambini (a partire dai 6 anni), agli adolescenti (dai 14 ai 18), gli adulti, agli over 60.

Quest’anno l’offerta formativa si arricchisce di tre laboratori: “Scenografia”, di Alessandro Ratti, e “Costume di scena”, a cura di Sara Navalesi e Graziana Vigiani, si occuperanno della creazione delle scene e dei costumi per il teatro. Il laboratorio di Teatro Fisico, guidato dalla Compagnia Balletto Civile, utilizzerà il corpo come strumento per indagare l’espressione scenica in tutte le sue forme dalla azione fisica e danzata, al canto, alla parola.
Questi assieme agli altri percorsi dedicati alla recitazione, alla scrittura e all’approfondimento storico-critico, con il laboratorio tenuto da Renato Bandoli, completano il progetto di formazione, con la possibilità di seguire più laboratori e creare un percorso integrato.

Tra i docenti: Enrico Casale, Davide Faggiani, Gianluca Stetur, Renato Bandoli, Cecilia Malatesta, Sara Navalesi, Graziana Vigiani, Alessandro Ratti, Damiano Grondona la compagnia Balletto Civile.

direzione artistica: Compagnia degli Scarti
Per info: 3464026006 / 0187713264

Gli orari dei laboratori

* Laboratorio Adulti – (Martedì e Mercoledì h 21-23)
* Laboratorio di Scenografia – (Lunedì h 16-18)
* Laboratorio Ragazzi – (Lunedì h 15-17)
* Laboratorio Over – (Mercoledì 14.30-16.30)
* Laboratorio Bambini – (Mercoledì h 16.30-18)
* Laboratorio Storico Critico – (Giovedì h 21-23)
* Laboratorio di Disegno per Bambini – (Sabato h 10-12)
* Laboratorio di Disegno Teatrale e di Scena – (Venerdì h 21-23)
* Laboratorio avanzato Ragazzi – (Giovedì h 14.30-16.30)
* Laboratorio avanzato Adulti – (Venerdì h 21-23)
* Laboratorio di Costume di scena – (Sabato h 15-17)
* Laboratorio di teatro fisico – due weekend al mese (sabato h 17-20 e domenica h 14-17)
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure