Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 06 Dicembre - ore 15.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Sabato la viola di Johann Sebastian Bach al Museo Diocesano

Sabato la viola di Johann Sebastian Bach al Museo Diocesano
La Spezia - La rassegna de I Pomeriggi in Musica organizzata dalla Società dei Concerti ritorna sabato 3 novembre alle h.17 al Museo Diocesano in via Prione, con un concerto del ciclo “Suonando con il Maestro” che in questa occasione propone il ciclo completo delle Sonate di J.S.Bach per Viola e Clavicembalo concertato. I protagonisti saranno Cosimo Lippi e Ignazio Alayza alla viola, Marco Montanelli cembalo. Il programma prevede la Sonata per viola da gamba e clavicembalo in sol maggiore, BWV 1027, la Sonata per viola da gamba e clavicembalo in re maggiore BWV 1028, e la Sonata per viola da gamba e clavicembalo in sol minore BWV 1029. Il costo del biglietto è di € 7,00, ridotto € 5,00 per i soci della Società dei Concerti e gli allievi del Conservatorio.

Per ulteriori info vedi il sito www.sdclaspezia.it.

Marco Montanelli è nato alla Spezia. Ha studiato pianoforte nella sua città con R. Martucci e successivamente a Pisa con G. Semeraro, diplomandosi nel 1984 presso l’Ist. Mus. Par. P. Mascagni di Livorno. Si è quindi dedicato alla musica antica, intraprendendo lo studio del clavicembalo sotto la guida di B. Petrucci presso il Conservatorio G. Puccini della Spezia e diplomandosi con il massimo dei voti nel 1994. Nel 1997 ha conseguito la laurea in Discipline delle Arti, Musica e Spettacolo (DAMS) presso l’Università degli Studi di Bologna ottenendo il massimo dei voti e la lode. Si è perfezionato al clavicembalo con G. Murray, G. Kiss, F. Lanfranco, F. Haas, P. Erdas, ed in pratica del basso continuo e musica di insieme con F. Cera, D. Bragetti, J. Christensen. Collabora come maestro al cembalo presso vari Corsi Internazionali di musica antica (dal 1996 ad oggi per l’Ass. F. Romani di Moneglia, Nervi Musei in Musica nel 2005, ecc.). Dal 2003 collabora, in qualità di direttore e insegnante di esercitazioni orchestrali, musica antica e musica da camera, con l’Orchestra e Coro Giovanili della Lunigiana. Nel 2004 ha tenuto uno stage sull’interpretazione della musica antica presso l’Accad. Mus. G. B. Viotti di Grosseto. Dal 2005 al2008 ha curato la direzione artistica della stagione Musica Antica in Val di Vara. Nel 2010 ha collaborato in qualità di clavicembalista e organista con il Teatro di Basel (CH), per l’allestimento e l’esecuzione di Alexander Feast di G. F. Handel.. Ancora nel 2010 ha curato la direzione artistica della rassegna concertistica Arcola – Musica per tutte le Stagioni. Tiene lezioni e lezioni - concerto presso varie Istituzioni Didattiche pubbliche e private. Oltre ad essere membro fondatore, direttore artistico, clavicembalista e cantore del gruppo vocale Il Convitto Armonico, svolge attività concertistica in Italia e all’estero, sia come solista che in varie formazioni da camera (tra cui Baschenis Ensemble La Spezia, Concerto Antiquo, Hyperion, Carlo Felice Ensemble, Collegium Pro Musica,In Tabernae Musica ecc.) con alcune delle quali ha collaborato a registrazioni discografiche. Suona un clavicembalo copia da Giusti costruito da R. Mattiazzo ed un clavicordo copia da Römer costruito da R Mazzi. All’attività artistica affianca l’insegnamento.
Clavicembalo: copia da G. B. Giusti (1681), costruito da Roberto Mattiazzo nel 2002,
La3 = 438 Hz, temperamento Vallotti

Cosimo Lippi ha intrapreso lo studio del violino con il M° Anastasia Ossipova. Dal 2006 al 2009 ha fatto parte dell'Orchestra dei Ragazzi e della classe di quartetto del M° Edoardo Rosadini presso la Scuola di Musica di Fiesole. Nel 2009 ha iniziato a studiare presso il Conservatorio Puccini della Spezia sotto la guida del M° Fabrizio Merlini, con il quale, dopo il compimento del livello inferiore di violino, ha intrapreso lo studio della viola. Vincitore di alcune borse di studio interne al Conservatorio, ha partecipato a corsi di perfezionamento con i maestri Danilo Rossi, Kate Hamilton, Baris Kerem Bahar, Enrico Gatti e Alexey Vasilyev. In qualità di solista ha eseguito il Concerto per due violoncelli e orchestra (trascritto per due viole) di A.Vivaldi, il Concerto Brandeburghese n.6 di J.S.Bach, il Concerto per due viole e orchestra di F. M. Sardelli e il Concerto per viola e orchestra di G. Cambini. Dal 2011 fa parte del Trio Alice, con il quale nel 2013 ha inciso un CD a Londra. Dal 2015 è membro dell'Ensemble d'Archi della Spezia con cui ha collaborato con i maestri Ramin Bahrami ed Enrico Bronzi. Attualmente è docente di violino e viola secondo il metodo Abreu per il progetto GOSP alla Spezia.

Ignazio Alayza è nato nel 1994. Si diploma in viola con il massimo dei voti e la lode nel 2014 presso il Conservatorio G. Puccini della Spezia con il M° Fabrizio Merlini, sotto la cui guida si sta attualmente perfezionando. Ha seguito numerosi corsi e masterclass di viola e musica da camera in Italia e all'estero con importanti maestri come Maxim Rysanov (Aurora Festival di Trollhättan, Svezia), Ivan Rabaglia (Trio di Parma), Gulnara Naziullina (Accademia Ismagilov di Ufa, Fed. Russa), Pierpaolo Maurizzi (Überbrettl Ensemble), Julia Dinerstein e Mikhail Zemtsov (Francigena International Arts Festival di Altopascio), ed è stato premiato in concorsi nazionali e interni al Conservartorio. Collabora con formazioni orchestrali come l'Orchestra Sinfonica di Sanremo o l'Orchestra Filarmonica Pucciniana e ha avuto modo di collaborare con direttori del panorama italiano ed europeo. È attivo nel campo della musica da camera, soprattutto in duo con il pianoforte (forma il Duo Glinka con la pianista Gledis Gjuzi nel 2010) e con formazioni come il trio e il quartetto d'archi ma anche gruppi meno comuni, come il trio flauto, viola e arpa. Al costante perfezionamento e all'attività concertistica affianca l'insegnamento fin dall'ultimo anno di scuola superiore.
© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure