Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Ottobre - ore 13.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Pop.it, rivoluzione culturale con festival alla ex Vaccari

La proposta dei due giorni di Ferragosto di un sodalizio artistico, sostenuto da Fondazione Carispezia con il bando cultura, tra: Artisti uniti, Mitilanti, Nadar e No more grey.

Frigo, Zeronauta e tanti altri
Pop.it, rivoluzione culturale con festival alla ex Vaccari

La Spezia - I nomi di richiamo sono tanti. Il 14 agosto sarà la volta di Pop X, Colombre, San Diego, Frigo, Vat Vat Vat, Joe D. Palma, Zeronauta. Il 15 invece Highsnob, Francesco De Leo, Giorgio Poi, Gonzaga, Dalo, Moca.
Questi son solo alcuni spunti offerti da “Pop.it” festival rivoluzionario che passa dal nuovo cantautorato pop italiano, alla poesia che si fonde con la musica, alla fotografia, al teatro, alla pittura e a qualunque forma artistica vi venga in mente per tracciare un nuovo solco nel panorama culturale spezzino.
Pop.it è il festival che si sviluppa il 14 e il 15 agosto alle ex ceramiche Vaccari, luogo che nella sua storia ha le qualità della tenacia e della creatività. Pop.it è il progetto proposto dalla Clinica dei dischi che, per partecipare al bando cultura della Fondazione Carispezia, ha fatto squadra con una serie con associazioni composte per la maggior parte da under 30: Artisti uniti, Mitilanti, Nadar e No more grey.
Le migliori fucine di giovani talenti, del panorama culturale spezzino, danno vita al festival che questa mattina è stato presentato in Fondazione Carispezia. “Per i giovani oggi - ha spiegato Pezzuti della Fondazione - è difficile fare impresa legata al mondo artistico. Con questo festival, che ha vinto assieme ad altre 15 realtà locali, si parla anche di questo con una serie di seminari assieme ad avvocati ed altri esperti del settore. Non è una cosa da tutti i giorni e viene fatto in un luogo che rappresenta storia e creatività: le ex ceramiche Vaccari”.

“La scelta di usare il periodo di ferragosto - spiega Milo Manera della Clinica dei dischi - è per dare una spinta e sostegno alla ricettività della zona. Sarà Un tuffo nella nuova musica italiana ma anche un'occasione di incontri e socializzazione che rimanda a vecchi storici festival e a consuetudini che si sono perse, negli ultimi anni, negli allestimenti di molti tour italiani. I due giorni di festival vanno a bigliettazione: l'abbonamento per entrambe le date è al costo di 22 euro, un giorno singolo costerà 14. Per quest'anno non è stato possibile integrare, salvo per una convenzione dedicata agli artisti con l'Hotel Santa Caterina, biglietto e camping. L'anno prossimo punteremo anche a questo. Inoltre, grazie alla disponibilità di Metarock, l'11 agosto al Centro Allende ci sarà un evento gratuito dal titolo “Aspettando Pop.it” che sarà un'anteprima del festival”.

All'interno dell'area del Festival saranno predisposti spazi dedicati anche a street food, teatro, danza, pittura, arti multirnediali, poesia e workshop (l'apertura dei cancelli è prevista per le h.16) a cura dei partner e dei sostenitori del progetto.
“Pop.it si può considerare una pietra miliare della cultura spezzina - ha detto Manuel Apice di Artisti uniti -. In una fase storica in cui le proposte cambiano e anche sul territorio possono non aver avvicinato del tutto i giovani ai concerti con Pop.it rilanciamo tutto questo permettendo così che il festival con nomi nazionali entri in contatto con l'hinterland locale. Infatti ci sarà un grandissimo coinvolgimento delle realtà spezzine attraverso muscisti e artisti”.
Un esempio è la sperimentazione che vedrà protagonisti i Mitilanti, sodalizio spezzino di poesia, che si approccerà alla musica elettronica. “E' un esperimento unico nel suo genere - ha detto Filippo Lubrano - parteciperemo a Pop.it per l'anteprima di questo progetto nel quale abbiamo letteralmente 'flirtato' con la musica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News