Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 22.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Palmaria Festival, Giulia Battolla trionfa a soli 14 anni | Foto

una serata riuscita
Palmaria Festival, Giulia Battolla trionfa a soli 14 anni

La Spezia - E' proprio il caso di dire "buona la prima". Un Teatro Palmaria pieno ha accolto sabato sera il primo Palmaria Festival 2019, concorso canoro organizzato dai fratelli Davide e Lorenzo Micoli, davanti ad un nutrito pubblico, difficile da vedere in un teatro di periferia della nostra provincia, se non nel caso di manifestazioni gratuite o di beneficenza. La scelta dei fratelli è stata dettata dalla voglia di provare ad iniziare ad abituare le persone che solitamente non vanno a teatro o a vedere spettacoli dal vivo, al mondo della musica e dell'arte. Stanno facendo questa cosa da anni, in molti luoghi, anche inusuali, per provare a valorizzare il territorio e creare svago anche nel tessuto cittadino più popolare.
Musicista, cantautore, presidente di "Musicando" e patron del festival il primo, attore-regista in teatro, cinema, tv Rai-Mediaset, oltre che direttore del "Teatro Della Fonte" il secondo, sono riusciti a regalare al pubblico una serata memorabile, ed un evento da ripetere sicuramente il prossimo anno.

Nella gara avvincente e caratterizzata da una pre-selezione di talenti, dove l'ultima parola nelle scelte è stata del patron e musicista e che ha portato ad avere sul palcoscenico una sorprendente qualità, sia livello di canto che di spettacolo, si sono sfidati Giulia Battolla, Niki Battini, Viola Bellante, Safira Buralli, Sara Canesi, Anita Carbonaro, Claudio Casolaro, Selene Corbani, Federica Corda, Edorado Delsanto, Ticsal Delucchi, Despesa (Luca Biondo, Cristian Nevoni) che si sono distinti per la loro originale versione di "O bela Speza di Giovando", Nicolò Di Valentino, Matilde Dominici, Rachele Evangelisti, Lorenzo galoppa, Luciano Garibaldi, Gregorio Imparato, Romina Lannocca, Niccolò Lubrano, Nicole Mazzanti, Valentina Nassano, Elena Tarca, Nicholas Villa, provenienti da varie parti d'Italia o selezionati nelle scuole di canto della provincia.

La serata è stata condotta brillantemente e da vero veterano del palcoscenico da Lorenzo Micoli, che ha duettato anche in esilaranti siparietti con gli ospiti, oltre ad aver ideato, come direttore artistico e regista, una "macchina scenica" ed un contenitore ricchi di trovate, colpi di scena e di spettacolo in stile varietà molto riusciti, e dalla bravissima attrice teatrale Irene Elisa Parenti, responsabile del Teatro della Fonte che recita ormai da alcuni anni con successo in giro per i teatri Italiani e non ha avuto problemi a tenere la scena con la sua classe, eleganza ed ironia, anche durante alcune interviste fatte con vera maestria in un "talk show" di fine serata.

Molto graditi dal pubblico sono stati gli interventi del popolarissimo comico ed attore Marco Milano in arte "Mandi Mandi", che da più di 30 anni diverte gli italiani in trasmissioni "cult" come "Mai Dire Goal", "Scherzi a Parte", "Colorado", spesso in coppia con Teo Teocoli ed altri grandi artisti. Suggestivo è stato il momento iniziale nel quale al comico ed attore milanese è stato consegnata la targa "Cuore d'oro" per il brano di solidarietà per i bambini malati "Verrò da te", da lui scritto ed interpretato insieme a moltissimi artisti del panorama musicale e dello spettacolo Italiano, come Fausto Leali, Iva Zanicchi, Teo Teocoli ed altri.

Oltre alla accattivante sfida canora ed alle "gag" del comico, lo show ha previsto sorprese con ospiti di livello nazionale ed internazionale , alcuni dei quali voluti dalla direzione artistica, con l'intento di valorizzare le risorse artistiche presenti sul territorio, come la talentuosa cantante e corista di Zucchero Fornaciari Sara Grimaldi, alla quale è stata consegnata a sua volta una targa come premio alla carriera, la scrittrice che ha da poco pubblicato il romanzo "Con i tuoi occhi mi vedo" Manuela Seletti, premiata come artista emergente, la compagnia teatrale multimediale "I Braccini Colti" che ha ricevuto il diploma "Eccellenze del Golfo" sezione teatrale, per il suo primo lustro di attività sul territorio, a livello sociale e culturale, la cover band di Dalla e De Gregori "Work in progess", premiata anch'essa con il riconoscimento "Eccellenze del Golfo", ma della sezione musicale, come di cover Band di Dalla e De Gregori e la cantante Barbara Bert , reduce da un grande successo in Israele, che è stata insignita del titolo di "Artista dell' anno".

Partener dell'organizzazione della kermesse è stata la "Marystar" di Pistoia, presente, con la sua responsabile Maria Angela Arcangeli, nella giuria di qualità capitanata dalla da Annamaria Barini, premiata a sua volta, a fine serata, con il riconoscimento "Una Vita per la Musica", avuto per la sua opera di insegnante, cantante e co-fondatrice del conservatorio Giacomo Puccini della Spezia. La commissione che ha giudicato i cantanti era composta, inoltre, da illustri discografici e musicisti oppure giornalisti ed esperti del settore come Marco Magi e Massimo Baldino Caratozzolo .

La prima classificata di questa prima edizione del Palmaria Festival 2019 è stata Giulia Battolla da Follo in provincia della Spezia, che a soli quattordici anni ha mostrato al pubblico estasiato, una voce ed una presenza scenica da veterana, con l'interpretazione di Never Enough di Loren Allred. A questa, oltre che il meritato ed importante premio della kermesse in riva al Golfo dei Poeti, è andato anche il diritto di entrare d'ufficio alla prestigiosa manifestazione nazionale "Concorso Voci D'oro 50 anni e d'intorni" di Montecatini Terme, giunta ormai alla sua ventiduesima edizione. Al secondo posto si è classificato lo spezzino Lorenzo Galoppa, anche lui giovanissimo coi suoi tredici anni e la sua performance da brividi del brano "I want to break Free" dei Queen ed al terzo Nicholas Villa, sempre dalla Spezia, con una magistrale "Puoi fidarti di me" di Giovanni Caccamo, dimostrando a loro volta un talento cristallino ed accedendo, quindi, al concorso della provincia toscana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fotogallery

Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News