Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 17 Ottobre - ore 10.30

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Ottoni e musiche balcaniche alla Pinetina

Per il programma dell'Estate spezzina è il turno di King Naat Veliov & The Original Kocani Orkestar.

Istrioni dalla Macedonia
Ottoni e musiche balcaniche alla Pinetina

La Spezia - Nella serata di oggi, mercoledì 22 agosto, la Pinterina del Centro Allende ospita l'evento clou della settimana dell'Estate spezzina. L'appuntamento è alle 21.30, con ingresso gratuito, con King Naat Veliov & The Original Kocani Orkestar.

Si tratta della versione originale della Kocani Orkestar, che ha nel trombettista Naat Veliov un vero grande leader. Il loro nome deriva da una piccola città macedone a pochi chilometri dal confine con la Bulgaria, ed è proprio quella la location dove alcuni anni fa hanno preso il via questi sette virtuosi degli ottoni.
Il sound tipico della famiglia Kocani, con le melodie tradizionali dei balcani, è quel genere musicale portato al successo internazionale dal musicista Goran Bregovic e dal regista Emir Kusturica.

La band riesce a dar vita alla travolgente girandola di timbri, accenti e colori. Spettacolare fanfara che ha saputo tradurre in uno spettacolo pirotecnico le melodie tradizionali dei Balcani. Il sound è quello tipico, portato al successo da Goran Bregovic, con un pizzico d’istrionismo in più e contaminazioni varie.
In Italia la band vanta collaborazioni prestigiose con Vinicio Capossela e Paolo Rossi.
Si parla spesso dei musicisti gitani come dei semplici virtuosi dell’imitazione: grande orecchio, grande tecnica, stop. In realtà nell'irrequieta cultura musicale tzigana, alla fase dell’assorbimento di una cultura “ospite” segue sempre un momento di pura, vertiginosa creazione. Per questo motivo la scia di ottoni, sassofoni e clarini lasciata nell'attuale Macedonia dalle bande dell’esercito ottomano, sostituendo già nel secolo scorso i tradizionali oboi, nelle mani dei Rom ha generato una specialità tutta tzigana: la brass band balcanica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News