Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Dicembre - ore 02.09

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Musica, musei e un gorilla rosa per la Notte bianca

Un sabato per tutti i gusti nel bel mezzo di San Giuseppe.

Musica, musei e un gorilla rosa per la Notte bianca

La Spezia - San Giuseppe fa rima con Notte Bianca. Sabato 18 marzo, nel pieno della celeberrima fiera (qui), La Spezia sarà invasa da opportunità culturali e di svago.

La Notte bianca del 18 marzo
Apertura gratuita dei Musei civici, secondo il seguente programma:

CAMeC
ore 19.00 inaugurazione della mostra Mirko Baricchi "Derive"
Aperto fino alle ore 24 (ultimo ingresso: ORE 23,30)
Il noto artista spezzino presenta nella sua città natale un progetto espositivo che sintetizza la produzione degli ultimi dieci anni.
Il titolo Derive è una metafora del percorso dell'autore che, partendo da un'unica massa 'indifferenziata', ha prodotto un linguaggio sempre in bilico tra un'impronta di provenienza e una pluralità di risultati.
ore 22.00
Piano Zero
performance Kamikaze di e con Debora Bosoni, Nicola Pinelli, Angela Teodori
Ingresso e visite gratuite anche alle altre mostre in corso - Elisa Corsini. Scultrice e Da un'avanguardia all'altra. Esperienze verbo-visive tra Gruppo 63 e Gruppo 70

Museo Lia
Aperto con orario 21-24.
Visita guidata alla collezione ore 21,30.

Museo del Sigillo e Palazzina delle Arti
Aperto dalle ore 21.00 alle ore 23.30 (ultimo ingresso)
Obiettivo Liberty
Al secondo piano della Palazzina i visitatori troveranno un piccolo set ispirato agli studi fotografici di moda nel periodo Belle Époque. I partecipanti all’evento, che desidereranno mettersi in posa e soprattutto in gioco, potranno indossare gli abiti che troveranno disponibili o semplicemente atteggiarsi e posare ispirandosi agli spezzini borghesi dei primi del ‘900 fotografati da Pietro Tempestini e dagli altri importanti fotografi che avevano studio in città.
Contemporaneamente il Museo del Sigillo presenterà un approfondimento dedicato allo stile Liberty; un viaggio tra i simboli e suggestioni che, tramite gli esemplari delle collezioni Capellini e Fiocchi, condurrà dalle vetrerie d’arte di René Lalique ai sigilli dell’Estremo Oriente, fonte d’ispirazione di tutta l’Art Nouveau.

Museo Etnografico
Apertura dalle 21 alle 23.30 (ultimo ingresso)
ore 21.00 Incontro con Fabrizio Mismas ‘Cronaca di una ricerca di Sergio Del Santo: l’attribuzione della statua di San Giuseppe in Santa Maria Assunta e il ritrovamento del bozzetto’.
Al termine dell’incontro visita condotta alla mostra personale di Mismas allestita al sesto piano del Museo.

Museo navale
sabato 18 marzo il Museo Navale sarà aperto con ingresso libero dalle 18 alle 01 con visite guidate gratuite alle 19, alle 21 e alle 22.
Ospiteremo banchi di degustazioni e musica dal vivo nel giardino del museo.

Piazza Europa
A partire dalle 17 si esibiranno band locali composte da ragazzi tra i 17 e i 21 anni.
Aprirà il duo Kiwi che proporrà cover blues rock e punk
A seguire The rear: dal blues al prog. Successivamente sarà la volta de Gli svendita borse Prada: rock progressivo ed elettropop
All’ora di cena i blue freak che eseguiranno musica jazz e blues

Piazza del Bastione e vie del centro: a partire dalle ore 17.00 fino alle ore 21.30 musica, animazione e balli di gruppo con Mamajuana The Most Crazy Showtime.
Mamajuana è un'idea nata dalla fusione di diversi elementi del Team organizzativo del Papilio Club, che per l’occasione sarà chiuso e farà convogliare i suoi avventori verso il centro storico, utilizzando i suoi canali per la promozione dell'evento. Una serata esplosiva, una selezione musicale ricercata, dai ritmi hiphop, reggetton e bombathon, e che unisce diversi stili e diverse culture, una serata che piace a diverse fasce d'età e che mescola insieme diverse etnie e culture, improvvisazione e puro divertimento, questa è MamaJuana. Un format studiato che prende spunto dai grandi festival del momento, dove a fare la differenza, oltre al djset, è soprattutto lo show che lo circonda: animazione, gadget e tutto quello che rende la serata un evento dove i partecipanti non sono semplici spettatori, ma protagonisti. MamaJuana offre, oltre alla selezione dei Brosky, un'animazione elettrizzante, caratterizzata dalla mascotte "Monkey Juan", un gorilla rosa, ballerino di break e animatore delle folle e dalle sue ballerine che rendono lo show ancora più accattivante e esplosivo. Tutto questo è accompagnato da una forte immagine grafica che rende facilmente riconoscibile e unica la serata, incuriosendo e attirando gli spettatori. MamaJuana è un nuovo modo di interpretare una serata, è una bomba di colori, musica e idee, che esplodono in un vero e proprio showtime.

Piazzetta del Bastione: a partire dalle ore 21.00 Live set di Disme, Axos e Jack the Smocker della Macete Records : sul palco il meglio della scena Hip Hop Spezzina.
Andrea Molteni in arte Axos, classe 1990, si avvicina all’hip hop all’età di 11 anni con The Marshall Mathers Lp. Sempre stato un appassionato del Metal del Rock e della scrittura dopo il primo ascolto viene catturato dall’incisività del suono di Slim Shady. e inizia a scrivere in rima sulle basi nei walkmen. Passano gli anni e i fogli si accumulano. È sempre tutto molto astratto e interiorizzato. Sempre in segreto, sempre come un diario. Così per 7 anni. A 19 anni la prima registrazione nella cameretta di Dave Damio de IL TRIDENTE. Dopo le prime registrazioni in stanza Dave Damio consiglia ad Axos il Requiem Studio di Chiki Dave, una leggenda del freestyle milanese. Da li esce Spleen, il mixtape che ha permesso ad Andrea di acquisire esperienza sul microfono e di affinare la scrittura dedita alla registrazione. Un giorno con zaino e trecento euro in tasca Andrea, decide di lasciare tutto alle sue spalle. Un treno per la Germania, e quel che sarà, sarà! Un anno circa tra panchine, strada e divani di amici. Tornato dalla Germania decide di dedicarsi solo alla musica, e tra svariate scorribande, conosce Oscar White e Yazee registrando una strofa per una posse track del Bullz studio e frequentando il loro evento settimanale all’Item. Dalla musica alle persone. Il rapporto umano si stringe, i suoi testi piacciono, e così parte il progetto “Carne Viva” al Bullz studio. Legend Soprani primo video estratto dall’ep, vede il feat con Lanz Khan, artista Bullz Records e molto stimato da Axos. Nel 2014 collabora con Jack the Smoker, Lanz Khan e Yazee nel brano Dualcore per Machete Mixtape Vol.III .
Giacomo Giuseppe Romano,in arte Jack the Smoker, nasce a Milano nel 1982 e cresce nella periferia est, a Pioltello; muove i primi passi nell 'hip hop nel 96, con scambio di cassette con il suo amico di infanzia, Mace, che diventerà presto suo socio nei progetti a venire, e di rime con alcuni ragazzi fra cui Gomez. Nel 2000 conosce Asher Kuno e Bat One, con i quali crea il team "Spregiudicati", composto da Jack The Smoker, Asher Kuno, Bat One, Gomez, Mace, Rubo ed Mdj(team che rimane attivo fino al 2008). L’anno successivo è quello dell’esordio per Mace e Jack the Smoker,che con “L’alba” riescono ad imporsi all’attenzione del pubblico italiano ,bruciando copie e ristampe in pochissimi mesi; l’album è considerato a suo modo estremamente importante per il rap italiano, in quanto costituisce il primo prodotto a riportare il genere all’interesse del pubblico dopo anni di buio. Seguono le collaborazioni con tutti i principali artisti del rap italiano, fra cui Bassi Maestro, Gue Pequeno, Mondo Marcio, Mista, Inoki, Esa & Tormento, Amir,Vacca, Marracash e Crookers per citarne alcuni. Anche sul fronte live,con il team Spregiudicati ,l’attività è incessante: spiccano nel curriculum le aperture per Ghostface Killah, Nas e Redman (quest’ultimo in occasione dell’Hip Hop Motel),e le partecipazioni a tutte e 3 le edizioni del 2The Beat (vince anche nel 2006 la prima serata, accedendo alla finale in Salento). Oltre che nell’ mcing, Jack the Smoker si cimenta nel beatmaking, producendo per alcuni artisti della scena; nel 2006 pubblica sotto Vibra-Saifam l’album “Il suono per resistere”, con al microfono Zampa. Ha partecipato a diverse trasmissioni televisive, tra cui una battle di freestyle su All Music nel 2002, Lucignolo nel 2003,Scalo 76 ed altre. Nel 2009 esce con il nuovo album "V.Ita",con produzioni di Donjoe,Shocca,Bassi,Mace ed altri, che ottiene un buon riscontro seppur senza una spinta promozionale all'infuori del passaparola. Inoltre, ha la possibilità di produrre artisti americani, come la Dipset West e soprattutto Vado con Mitch Littlez ("Let's get it") A Settembre 2011 esce il primo mixtape ufficiale, "Game Over Vol.1", con strumentali americane e collaborazioni con artisti del panorama italiano, altra fatica tipicamente hip hop dell'artista, che propone tracce di wordplay e ? Disme è un rapper emergente della scena italiana, proveniente dalla Spezia. Fa parte della crew FlavorGang e ha rilasciato nel 2016 il suo primo mixtape Vivo Male.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure