Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 19 Agosto - ore 21.35

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Marina Di Guardo agli Orti di San Giorgio presenta il suo romanzo

Marina Di Guardo agli Orti di San Giorgio presenta il suo romanzo

La Spezia - Domenica 14 Maggio alle 18 agli Orti di San Giorgio tappa alla Spezia per Marina Di Guardo con il suo ultimo romanzo "Com'è giusto che sia" (Mondadori). A introdurre e moderare l'incontro sarà Patrizia Fiaschi che cura e coordina il Circolo Letture ad Alta Voce spezzino, che promuove l'evento in collaborazione con la Libreria LIBeRITUTTI e Il Poggio OrtoBar. La presentazione sarà accompagnata da letture a cura dei volontari LaAV e dagli ottimi aperitivi preparati da Elena e Andrea del Poggio OrtoBar.

In questo suo ultimo libro Marina Di Guardo esplora il lato oscuro di un'anima corrotta, costruendo un thriller travolgente che è pura tragedia greca sull'ineluttabilità del male. Bellissima e sensibile nel fulgore dei suoi vent'anni, Dalia potrebbe possedere il mondo. Invece, la sua fiducia nell'umanità è già gravemente compromessa: abbandonata dal padre prima ancora di nascere, è stata cresciuta dalla madre in completa solitudine, rotta soltanto dalla relazione con un uomo violento, delle cui aggressioni Dalia è stata testimone fin da piccola. Tormentata da incubi ricorrenti e con l'anima annerita dai lividi, la ragazza cova un desiderio inesprimibile, una sete di riscatto e vendetta che la brillante carriera di studentessa in medicina non basta a placare. Il volontariato in un centro per donne vittime di violenza le conferma ogni giorno quanto gli uomini possano macchiarsi di atrocità rimanendo impuniti. Finché il gelo che ha dentro finalmente deflagra, e decide di vendicare, una per una, tutte le donne abusate che ha incontrato sulla propria strada, a cominciare dalla madre. Si trasforma così in un angelo sterminatore che sceglie le sue prede con metodo e somministra loro l'estremo castigo con un calcolo e una freddezza che sfidano l'ingegno dei poliziotti incaricati di indagare sugli omicidi. E mentre la Dalia serial killer agisce indisturbata, la Dalia timida studentessa si imbatte in Alessandro, laureando in filosofia e barman introverso, che la corteggia con gesti premurosi e pensieri gentili. Tra i due si instaura una connessione profonda fatta di silenzi, slanci trattenuti, ferite condivise, che schiude una crepa nella corazza che Dalia si è cucita addosso per mettersi al riparo dall'amore. Ma ciò che non immaginerebbe mai è che, proprio adesso, dal suo passato possa tornare a braccarla il più spaventoso degli incubi. Marina Di Guardo esplora il lato oscuro di un'anima corrotta, costruendo un thriller travolgente che è pura tragedia greca sull'ineluttabilità del male. E, con la sua scrittura temeraria e spiazzante, riesce a farci sospendere il giudizio fino all'ultima pagina e oltre.

Marina Di Guardo, di origini siciliane ma di casa a Cremona da tantissimi anni, ha seguito per dieci anni lo showroom milanese di Blumarine, curando le vendite per l’Italia e i rapporti con la stampa, poi, dopo una vita frenetica e allo stesso tempo affascinante,
ha deciso di lasciare per dedicarsi appunto alla crescita delle sue figlie, senza rimpianti.Da lì la decisione di concedersi più viaggi e aprire un blog – The travel passion – per condividere questa sua passione e poi l’esperienza come scrittrice, sono state proprio le figlie a spronarla.Oltre ad un'ottima scrittrice, Marina Di Guardo è anche la mamma di Chiara Ferragni, anzi di Chiara, Valentina e Francesca Ferragni, tre ragazze di cui negli ultimi anni si è parlato molto sul web, proprio per la loro incredibile capacità di comunicare e per essersi riuscite a costruire un seguito che le ha portate ad un posto d’onore nelle classifiche delle “most popular”.

Il primo libro – L’inganno della seduzione – parla di una persona transgender ed è stato pubblicato da una piccola casa editrice, la Nulla Die. Forte del successo di questa prima pubblicazione, il desiderio di raccontare ancora –Non mi spezzi le ali – è un racconto forte che unisce al romanticismo dell’inizio, il sapore agrodolce di un finale noir. Il terzo libro Bambole Gemelle, pubblicato da Feltrinelli, è un affascinante thriller. Da poco invece ha pubblicato Frozen Bodies, il suo esordio nel genere horror/apocalypse.A gennaio in libreria il suo nuovo romanzo "Com'e giusto che sia" pubblicato con Mondadori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure