Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 18 Novembre - ore 15.15

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Mamma Ferragni presenta il suo nuovo libro alla Beghi

Marina Di Guardo torna alla Spezia con "La memoria dei corpi". Con lei ci saranno Patrizia Fiaschi e Alessandra Del Monte.

appuntamento sabato
Mamma Ferragni presenta il suo nuovo libro alla Beghi

La Spezia - Gradito ritorno alla Spezia della scrittrice lombarda, di origine siciliana, Marina Di Guardo, mamma della celebre influencer Chiara Ferragni. L’appuntamento è per sabato 21 settembre alle ore 17:00 alla biblioteca Beghi dove si terrà la presentazione del romanzo “La memoria dei corpi” edito da Mondadori.

L’introduzione sarà a cura della consigliera di parità Alessandra Del Monte per l’iniziativa socio-letteraria al femminile “Una stanza tutta per sè”. A dialogare con l’autrice sarà invece la scrittrice spezzina Patrizia Fiaschi legata a Marina Di Guardo da un’affettuosa amicizia che risale alla pubblicazione dei precedenti romanzi. La presentazione prevede la lettura di alcuni brani tratti dal libro a cura dei lettori del Circolo LaAV La Spezia.
“La memoria dei corpi” riferisce Patrizia Fiaschi, “é un thriller dalle tinte forti che sconfina in giallo mediatico, ma anche in romanzo psicologico descrittivo. L’autrice ha saputo condurre la narrazione senza mai tralasciare le attente descrizioni di scenari umani e paesistici che risultano al lettore di grande impatto. Ambientato tra le colline del piacentino, il libro si muove nel tempo stretto di una settimana, un tempo sufficiente per dipanare l’intricata matassa, il gomitolo di fili attorcigliati che coincidono con vite umane così diverse e così affini. Il protagonista incarna perfettamente gli ideali di sincerità e onestà che ogni donna ambirebbe in un compagno, ma si rivela poi carnefice di se stesso, incapace di sostenere gli affronti della vita e degli affetti che lo hanno illuso prima e avvolto poi nelle spire dell’assurdità dell’animo umano. Nessuno è uguale a se stesso in questo romanzo che confonde e illude, tracciando flebili sagome di uomini e donne che si animano in un labirinto di sensazioni e desideri nascosti. Nemmeno la memoria delle persone e delle cose buone riesce a sollevare i protagonisti dalla miseria della propria realtà di esseri ambigui e mutevoli. Le origini del male si svelano nella sfuggevolezza di un palcoscenico sul quale si muovono flebili apparenze e grandi solitudini, un palcoscenico che affascina, sorprende, cattura il lettore-spettatore per poi lasciarlo solo nella consapevolezza di trovarsi di fronte al grande vuoto che sottende la nostra condizione umana”.
L’evento, in collaborazione con la libreria Liberi Tutti, é pubblico la cittadinanza é pertanto invitata a intervenire.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News