Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 20 Gennaio - ore 17.55

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Main stage e club, in città tre serate per il prossimo Festival del Jazz

Accordo con la Fondazione Umbria Jazz, che svolgerà le attività di collaborazione artistica afferenti la selezione degli artisti e tutte le attività di pre-produzione.

prospettive estive
Main stage e club, in città tre serate per il prossimo Festival del Jazz

La Spezia - Si svolge alla Spezia da oltre cinquant'anni il Festival Internazionale del Jazz, nato da un'idea di Tiberio Nicola e sviluppatosi nel corso del tempo con l'obiettivo di diventare sempre più una manifestazione di valore internazionale e punto di riferimento di tale genere musicale e dell'appassionato pubblico di spettatori che lo segue. Su questi presupposti per il 2020 l'amministrazione spezzina intende realizzare nel mese di luglio con Fondazione Carispezia e con il sostegno di enti pubblici e privati la 52esima edizione del Festival Internazionale del Jazz della Spezia con l'obiettivo di realizzare un'edizione che, per formula e qualità degli artisti, sia a livello della reputazione internazionale conquistata dai più prestigiosi eventi di tal genere e all'altezza della grande storia del Festival Internazionale del Jazz della Spezia nel panorama dei festival jazz in Italia, secondo lo schema di un vero e proprio festival con un main stage e un club, che nel palco principale alterni artisti italiani e internazionali prevedendo, per quanto riguarda gli spettacoli del Comune della Spezia, indicativamente tre serate con due artisti a sera ed una con un una band residente per il club al fine di coinvolgere anche la città in un evento dove la musica jazz e la sua tradizione si permeano con il tessuto urbano.

Con il via alla delibera Palazzo civico sancisce dunque l'avvio di una interlocuzione con Fondazione di partecipazione Umbria Jazz, soggetto dal prestigioso know how quasi cinquantennale, con lo scopo di garantire alla Spezia un evento di grande valore dal punto di vista musicale e culturale quanto sociale e turistico. Un vero rapporto di collaborazione con la stessa Fondazione che svolgerà le attività di collaborazione artistica afferenti la selezione degli artisti e tutte le attività di pre-produzione relative all'iter di approvazione per il progetto tecnico generale e quanto necessario alla realizzazione del 52° Festival Internazionale del Jazz della Spezia per un importo pari a 10.000 + Iva. Tale rapporto si inserirà all'interno del partenariato locale che da anni collabora per la realizzazione del Festival e che vede coinvolti, oltre alla citata Fondazione Carispezia, anche la Società dei concerti, e più recentemente comuni di Lerici, Portovenere, con questo tornando alla tradizione, ed Aulla, per i quali dovranno essere programmate ulteriori serate oltre alle citate.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News