Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Ottobre - ore 13.47

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Levanto, il bilancio del Palio delle frazioni

Levanto, il bilancio del Palio delle frazioni

La Spezia - Grazie alle prodezze balistiche dell’arciere Gianmarco Giosso, al quale era abbinato, Il borgo di Pastine ha conquistato la prima edizione del “Palio delle frazioni”, una competizione di tiro con l’arco in costume medievale con i partecipanti in rappresentanza dei paesini della vallata di Levanto che si sono sfidati in piazza Cavour in una cornice animata da una coreografia di figuranti in abiti d’epoca e davanti ad un pubblico numeroso che ha sostenuto i concorrenti e tifato per i propri beniamini.
Giosso ha preceduto Giorgio Prosperini, che ha gareggiato in rappresentanza della frazione di Vignana, e Patrizia Passalacqua, che ha difeso le insegne di Fattore.
Pastine potrà fregiarsi del Palio (un pannello che reca la scritta “Vincitrice del Palio delle frazioni” che sarà installato sotto il cartello stradale che indica il nome del borgo) fino alla disfida del prossimo anno, quando il riconoscimento sarà nuovamente messo in gioco.
L’evento è stato organizzato dall’associazione “Arcieri dei tre borghi: Levanto, Varese Ligure, Bonassola”, dal gruppo storico “Borgo e Valle”, dall’associazione “MareSuoni” e dal Comune di Levanto che ha offerto anche il patrocinio.
Soddisfazione per la riuscita della manifestazione e intenzione di far diventare la gara un appuntamento annuale sono stati espressi dall’amministrazione comunale per conto della presidente del Consiglio comunale, Federica Lavaggi, delegata dal sindaco Agata a coordinare il calendario degli eventi estivi.
“Riteniamo di aver raggiunto il duplice obiettivo che ci eravamo prefissati: in primo luogo, portare al centro (del paese e dell’attenzione della gente) le frazioni, pubblicizzandole in piena stagione turistica mostrando le loro bellezze attraverso le suggestive foto di Antonio Sondrio, di Simone Bianchi, dei ragazzi del Gisal e di tutti coloro che le hanno condivise con noi; in secondo luogo, svelare la raffinatezza dell’arte dell’arcieria, uno sport bellissimo e coreografico che ben si presta ad intrattenere il pubblico con forti suggestioni ed emozioni” è il commento di Lavaggi, che estende il ringraziamento a tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita della manifestazione e dà appuntamento all’estate 2019 per la seconda edizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News