Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 20 Ottobre - ore 21.36

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La Spezia ricorda i suoi caduti con lo spettacolo "Sono io a non essere tornato"

Così al Teatro Civico ACIM racconterà la Grande Guerra.

INGRESSO GRATUITO
La Spezia ricorda i suoi caduti con lo spettacolo "Sono io a non essere tornato"

La Spezia - Proseguono le celebrazioni per commemorare il centenario della Prima Guerra Mondiale. Sabato 13 ottobre alle 21 (ingresso gratuito) il Teatro Civico ospiterà "Sono io a non essere tornato", uno spettacolo dedicato alla Grande Guerra a cura di A.C.I.M., l’Associazione Culturale Iniziative Musicali. L’evento è organizzato in collaborazione con il Comune della Spezia, la Provincia, la Prefettura e la Società Storica Spezzina. “Il Teatro Civico alza il sipario per la Grande Guerra – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini - Il centenario della Grande Guerra ha meritato la costruzione di un percorso, iniziato con l’emozionante commemorazione storica al Parco della Rimembranza per onorare la memoria dei nostri Caduti e che continua con una nuova tappa al Civico. Lo spettacolo alterna musiche e filmati originali della Prima Guerra Mondiale, recitazione delle poesie di Ungaretti e Trilussa e momenti di riflessione con canzoni contemporanee sulla violenza della guerra. E’ un percorso che culminerà con la celebrazione istituzionale della Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate il 4 novembre”.

"Sono io a non essere tornato" e’ uno spettacolo “multimediale” con storia, musiche, filmati originali, canzoni, poesie e lettere dal fronte, che vedrà impegnati diversi artisti spezzini e membri dell’Associazione Culturale. La serata darà spazio alla rievocazione storica, proponendo la lettura di testimonianze di soldati e ufficiali dalle trincee, poesie, canti degli Alpini e brani d’epoca come “Tapum”, “ O Gorizia tu sei maledetta!”e “Il testamento del capitano”, spezzoni di film tratti da “La grande guerra” di Monicelli e “Uomini contro” di Francesco Rosi. Il repertorio prevede anche brani di artisti quali De Andrè, Finardi e De Gregori, come “La guerra di Piero”, “Dal fronte non è più tornato” e “Generale”.
In scena il gruppo musicale composto da Marco Gianardi (batteria), Graziano De Antoni (basso), Andrea Foce (pianoforte e voce), Emiliano Bagnato (chitarra), Lorenzo Di Alesio (chitarra), Claudio Barone (voce, chitarra e mandolino).

Sul palco saliranno anche Maurizia Del Bello (voce), Fulvio Bonamin (percussioni). Cristina Aroni (voce), accompagnata da Andrea Foce, Natalia Caprili (voce e fisarmonica), Gianluca Donati (chitarra), Armando Magnani (voce), Valentina Pira e Andrea Belmonte del duo musicale “Le canzoni da marciapiede”, il Coro “S. Leonardo” di Santo Stefano Magra, Elisa Romano e Angela Minniti (voci recitanti). La programmazione immagini è curata da Enzo Barone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News