Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25 Aprile - ore 20.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'Ucai si colora di rosa per la mostra di Garbusi e Nardiello

L'Ucai si colora di rosa per la mostra di Garbusi e Nardiello

La Spezia - E’ una mostra molto “femminile”, nel senso migliore del termine, quella che il circolo “Del Santo“ propone alla Spezia sino al 17 gennaio prossimo, nella sede di via Don Minzoni 62. Protagoniste due socie dell’Unione cattolica aritisti italiani, Giuliana Garbusi e Cettina Nardiello, che espongono una rassegna di opere pittoriche significativa della loro ormai pluriennale ed apprezzata attività. Un mondo onirico e a tratti fiabesco accomuna le due artiste: un mondo colorato che, specie nei dipinti della Nardiello, spesso assume le caratteristiche della pittura naif. La Nardiello, che si avvale dell’acrilico come tecnica di elezione, predilige il paesaggio nelle diverse stagioni, dove le persone rimangono in sottofondo (notevole il dipinto “La balia”, dove i toni del bianco sfumato prevalgono), ma non mancano alcuni dipinti in cui la figura (soprattutto maschile ) è protagonista, con tratti quasi iperrealistici. Più ispirata al mondo fiabesco è la pittura di Giuliana Garbusi: paesaggi, fiori, donne che sembrano spuntare dal nulla in un universo dove il cielo e la terra si confondono, tra bagliori di luce resi con una ben studiata tecnica materica che utilizza l’olio e l’acrilico, ma anche interni luminosi e colorati, dove la donna è protagonista e regina di un mondo che esprime armonia e gioia. Anche per la Garbusi, il riferimento naif è presente nel grande quadro raffigurante San Terenzo, luogo dove le due artiste hanno già esposto insieme, con notevole apprezzamento di critica e di pubblico. La mostra, che è stata iunaugurata venerdì 5 gennaio, con presentazione del presidente dell’Unione spezzina Guido Barbagli, sarà visitabile fino al 17 gennaio (dal martedì al sabato, 17,30– 19). Il prossimo appuntamento al “Del Santo” sarà una collettiva dedicata ai 70 anni della Costituzione, che verrà inaugurata sabato prossimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Stagione virtualmente finita in casa Spezia, tempo di bilanci. Chi merita la conferma nel settore tecnico secondo i lettori?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News