Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Marzo - ore 16.11

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

In "teatro" fin da piccolissimi, l'esperienza di Beverino

La compagnia "Quelli che il teatro... " porta l'alfabetizzazione teatrale nella scuola dell'infanzia. Alessandra Russo operatrice Ote si racconta.

conoscersi
In "teatro" fin da piccolissimi, l'esperienza di Beverino

La Spezia - Occupare lo spazio, aumentare la percezione di se stessi e degli altri. Sono questi le basi alfabetizzazione teatrale che in molto possono imparare, in seminari e corsi professionali e semi professionali. Quando questi dettami entrano nella scuola dell'infanzia si può dire che si assiste a una piccola magia. E questo è il compito della Compagnia "Quelli che il teatro... " che da anni è impegnata a portare il teatro dentro alle scuole dell'infanzia.
Il loro progetto teatrale è presente in Val di Vara, a Beverino nel complesso Rodari e a Bottagna per quanto riguarda l'infanzia, a Piana Battola dove sono coinvolte le primarie. In precedenza avevano partecipato al progetto anche le primarie di Strà. Ma è l'impegno sull'Infanzia che rappresenta l'elemento innovativo. Non ci sono molti corsi alla Spezia su questo livello, tenuti in particolare da Operatrici di teatro educazione.
A raccontare questa esperienza innovativa è Alessandra Russo psicologa e Ote certificata. " razie alla legge 13 luglio 2015, n. 107 all’interno della Buona Scuola per la prima volta nel panorama della legislazione scolastica viene riconosciuto al teatro un ruolo importante. In particolare il Miur ha fornito il documento “Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali” consultabile dalle scuole di ogni ordine e grado, compresa la prima infanzia. L’associazione “Genitori che crescono” ha riconosciuto nel teatro il valore didattico-educativo e pedagogico fin dai primi anni di scuola dell’infanzia".

Nasce così la collaborazione dell’Associazione con un’ Associazione Culturale Teatrale, “Quelli che il teatro… ”, rappresentata e diretta dalla professoressa Anna Maria Rosa Girani; fanno parte di tale Associazione le due operatrici Alessandra Russo e Nadia Allegria, come detto Ota certificate, che sotto la guida del loro più grande modello di “vita teatrale” si propongono di adattare il teatro al mondo della scuola, guardando al teatro come quel processo di apprendimento che coniuga intelletto ed emozione, ragione e sentimento, pensiero logico e pensiero simbolico, poiché il laboratorio teatrale rappresenta un ambiente destrutturato dove, rispetto all’aula canonica, non c’è un sapere da apprendere ma un sapere da produrre.
"Nell’allestire un laboratorio - spiega Alessandra -, oppure nel mantenerlo in efficienza, si potrebbero incontrare alcune difficoltà relative a spazi, risorse finanziarie, risorse umane. Proprio per far fronte a queste esigenze le due associazioni hanno deciso di arricchire l’offerta formativa dei piccoli della Scuola dell’infanzia di Beverino. L’Associazione “Genitori che crescono” con le sue iniziative rende possibile tutto ciò".

"Per portare avanti questo modello - conclude Alessandra - sono proprio i genitori a farsi carico di queste lezioni, coinvolgendoci e sostenendoci attivamente. Il teatro nella scuola dell'infanzia permette ai piccolissimi di avere maggiore percezione del proprio corpo nella relazione con se stessi, gli altri e la socialità".

Questa associazione parteciperà della raccolta fondi dell'aperitivo in Rosso che si terrà a Beverino a Palazzo Costa per sostenere la diffusione del teatro a scuola (Città della Spezia ne aveva parlato qui).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News