Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 18 Luglio - ore 20.03

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il violinista dei violinisti Kavakos ed Encrico Pace per i Concerti a teatro

Il violinista dei violinisti Kavakos ed Encrico Pace per i Concerti a teatro

La Spezia - Prenderà il via giovedì 25 gennaio (ore 21.00) con il concerto di un duo di caratura internazionale formato da Leonidas Kavakos, definito “il violinista dei violinisti”, e Enrico Pace, pianista di grande sensibilità musicale, la stagione 2018 di “Concerti a Teatro”, la rassegna di musica classica promossa dalla Fondazione Carispezia al Teatro Civico della Spezia, con l’obiettivo di contribuire alla diffusione della cultura musicale e di avvicinare alla musica classica anche le generazioni più giovani.

Il concerto segnerà anche la conclusione della campagna abbonamenti alla stagione: sei appuntamenti in cui a fare da fil rouge sarà il talento dei musicisti e la varietà e la ricchezza delle musiche in programma. Per sottoscrivere un nuovo abbonamento, con diverse agevolazioni di prezzo, o ritirare quelli prenotati è possibile rivolgersi alla biglietteria del Teatro Civico entro giovedì 25 gennaio.

Già vincitore dei concorsi Paganini, Naumburg e Sibelius, nel 2017 il violinista greco Leonidas Kavakos è stato insignito del Premio Sonning, una delle più alte onorificenze musicali internazionali, assegnato per la prima volta nel 1955 al compositore Igor Stravinskij. Unanimemente ritenuto artista di raro talento e apprezzato in tutto il mondo per il suo virtuosismo e la sua ineguagliabile musicalità, sarà affiancato alla Spezia dal raffinato pianista Enrico Pace, con il quale vanta un sodalizio di lunga data che gli è valso il Premio Abbiati per l’incisione integrale delle sonate per violino e pianoforte di Beethoven. Insieme, proporranno per la serata un programma di forte impatto che spazierà dal tardo romanticismo di César Franck fino a uno dei più noti brani del compositore giapponese contemporaneo Toru Takemitsu, passando per alcuni capolavori dei maestri russi Stravinskij e Prokofiev.

Il concerto sarà anticipato da una guida all’ascolto a cura del direttore artistico di “Concerti a Teatro”, Miren Etxaniz, sempre giovedì 25 gennaio, alle ore 18.00, presso il Ridotto del Teatro Civico, per fornire approfondimenti sul programma musicale e, più in generale, sull’intero cartellone (ingresso libero).

Nato e cresciuto in una famiglia di musicisti ad Atene, dove ancora risiede, Leonidas Kavakos si è esibito con le orchestre più importanti del mondo, tra cui i Berliner Philharmoniker, la Filarmonica di Vienna, la London Symphony Orchestra, l’Orchestre de Paris, la Philadelphia Orchestra, la New York Philharmonic, la Boston Symphony, la Chicago Symphony e Los Angeles Philharmonic, oltre che con l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia, l’Orchestra Filarmonica della Scala – e con alcuni dei più importanti direttori, quali Eschenbach, Chailly, Rattle, Gergiev e Harding.
Negli ultimi tempi Leonidas Kavakos ha costruito una carriera di rilievo anche come direttore ed è stato nominato Gramophone Artist of the Year nel 2014. Impegnato nel tramandare la conoscenza e le tradizioni musicali, ha una profonda passione per l’arte del violino e della creazione degli archetti, che considera tutt’oggi un grande mistero e un ‘segreto non svelato’. Suona sul violino Stradivari “Willemotte” del 1734 e possiede violini moderni creati da maestri liutai internazionali.

Nato a Rimini, Enrico Pace ha studiato con Franco Scala al Conservatorio di Pesaro, dove si è diplomato anche in composizione e direzione d’orchestra. Si è perfezionato all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola. Dopo la vittoria del primo premio al Concorso Internazionale Franz Liszt di Utrecht nel 1989, Enrico Pace si è esibito in tutta Europa con prestigiose orchestre, come la Royal Orchestra del Concertgebouw, la Filarmonica di Monaco, la BBC Philharmonic Orchestra, l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, la MDR-Sinfonieorchester di Lipsia, la Camerata Salzburg, l’Orchestra Filarmonica di Varsavia.


I prossimi appuntamenti

Il cartellone di “Concerti a Teatro” proseguirà, lunedì 5 febbraio, con il concerto di Lilya Zilberstein, pianista di grande talento e sensibilità, lunedì 26 febbraio con il Trio Carbonare-Cipriano-Cormani, nato intorno alla figura del brillante clarinettista Alessandro Carbonare, e con l’enfant prodige Daniel Lozakovich e il pianista, vincitore del Concorso Busoni, Alexander Romanovsky (giovedì 8 marzo). La proposta contemporanea di quest’anno, realizzata in collaborazione con il Centro Studi Danza di Loredana Rovagna, prevede un dialogo tra le arti con lo spettacolo di musica e danza “La Morte e la Fanciulla” della compagnia Abbondanza/Bertoni, ispirato al noto quartetto di Schubert, che verrà eseguito dal Quartetto d’archi Nur Fort (martedì 13 febbraio). Gran finale della stagione, lunedì 26 marzo, sarà il concerto dell’Amsterdam Baroque Orchestra & Choir, che sotto la direzione di Ton Koopman - tra i più grandi musicisti di tutti i tempi - si cimenterà in uno dei più straordinari brani della storia della musica occidentale: la “Passione secondo Giovani” di Bach.


Media partner: Classica HD



Info
Fondazione Carispezia - tel. 0187 258617 - www.fondazionecarispezia.it

Campagna abbonamenti
fino al 25 gennaio

Biglietteria
Teatro Civico - via Fazio 45 e via Carpenino, La Spezia - tel. 0187 727521
(lunedì-sabato dalle 8.30 alle 12.00 / mercoledì dalle 16.00 alle 19.00)
Online: www.vivaticket.it

Abbonamenti - Posto unico € 70; ridotto € 50; studenti universitari € 30; giovani under 19 € 25
Biglietti (ad eccezione del concerto del 26/03/2018*) - Posto unico € 15; ridotto € 10; studenti universitari € 8; giovani under 19 € 5

*Biglietti concerto 26/03/2018 - Passione secondo Giovanni Amsterdam Baroque Orchestra & Choir, Ton Koopman - Posto unico € 20; ridotto € 15; studenti universitari € 10; giovani under 19 € 5

Ridotto: giovani under 26 anni, adulti over 65 anni, associazioni di legge, gruppi organizzati di oltre 15 persone, tesserati Spazio 32. Riservato anche agli abbonati alla Stagione teatrale 2017/2018 del Teatro Civico.

È obbligatoria la presentazione di documento valido d’identità, tessera associativa o tessera studenti.

Previsto diritto di prevendita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Come ogni estate, non c'è un giorno senza sagre. Che ne pensate?

































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News