Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Agosto - ore 11.21

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il duo vincente Secci e Alfonsetti pronto per il Jux: "I clienti? Come degli amici"

Ripartono le Sunday Night, aperishow dei record a cura di Radio Nostalgia e e20.

Il duo vincente Secci e Alfonsetti pronto per il Jux: "I clienti? Come degli amici"

La Spezia - Domani, domenica 8 ottobre, appuntamento al Jux Tap di Sarzana con il debutto stagionale del Sunday Night, un format creato da e20 e Radio Nostalgia. L’aperishow più famoso d’Italia vedrà alla consolle della quarta stagione lo showman Andrea Secci insieme a Luca Giorgi e alla new entry Joe Mazzola. A poche ore dal party d'apertura, CDS fa quattro chiacchiere con i grandi artefici del Sunday Night: il menzionato Andrea Secci, di Radio Nostalgia, e Mirco Alfonsetti, di e20.

Andrea, Mirco che rapporto c'è tra di voi?

M.A.: "Il mio rapporto con Andrea va oltre i locali. Lo ritengo un grande amico più che un compagno di lavoro. Ci sentiamo almeno quattro volte al giorno al punto che le nostre mogli ci prendono in giro e ci chiamano 'i fidanzatini', ovviamente scherzando, essendo le prime a essere contente per il nostro rapporto".

A.S.: "Conosco Mirco da quindici anni. Avevamo già lavorato insieme, ma negli ultimi anni abbiamo creato una sinergia lavorativa che tutti ci invidiano. Se ti devo raccontare un episodio, ti posso dire che Mirco prima di ogni serata ha dei riti - è molto scaramantico - però te ne svelo solo uno: passa sempre dalle solite strade per raggiungere un locale".

Come vivete l'imminente apertura del Sunday Night?

M.A.: "A pochi giorni dall'apertura della nuova stagione del Sunday Night posso dire che l'emozione è sempre quella del primo giorno, e più ci si avvicina, più la tensione sale. Quello che non manca mai é la carica e la voglia di rimettersi in gioco e far ancora divertire i nostri fedeli clienti".

A.S.: "Mancano poche ore e l'emozione cresce, non vedo l'ora di rivedere la famiglia del Sunday Night. Sì, perché per noi, parlo anche a nome di Mirco, i nostri clienti sono degli amici con cui abbiamo condiviso ogni singolo atto di questo aperishow che anno dopo anno è sempre più da record".

Mirco, la vostra peculiarità in questi anni è stata un'offerta serale eterogenea e mai banale, con una particolare attenzione all’eleganza e alla selezione e cura del catering; qual è stata la chiave di lettura del successo in questi anni? E qual è il ricordo più bello delle precedenti edizioni?

M.A.: "In questi anni e20 e Radio Nostalgia hanno cercato di offrire un prodotto unico per un pubblico adulto curando nei dettagli sia la qualità stessa della clientela sia il prodotto musicale e il catering. L'insieme di tutti questi fattori ha portato il successo che ancora oggi dopo quattro anni ci contraddistingue e ci rende orgogliosi del nostro gruppo. Un ricordo? Difficile scegliere un solo momento tra i tantissimi appuntamenti vissuti... in questi anni il Sunday Night tra Jux tap e Beach club è arrivato al 141° atto. E per la stagione che sta per partire si annunciano tante sorprese".

Andrea, amministratore e regista del caos creativo che è Radio Nostalgia, nella radio ci sei nato e ci sei cresciuto e dell’intrattenimento hai fatto il tuo mestiere. Cosa ti trasmette la gente che balla con la tua scelta musicale e il tuo essere vero showman?

A.S.: "Faccio questo lavoro dal 1992, mi ricordo ancora il primo disco che ho suonato: era 'La Bouche - Be My Lover' in Caravella a Marina di Carrara, mi resi subito conto che la gente si era accorta che il disco non era partito a caso come accadeva ogni santissima domenica pomeriggio. Da lì occhi e sguardi ne ho incrociati tanti, e ogni volta che suono, che parlo, che animo una festa, una serata in discoteca e in piazza, ripeto a me stesso, questo è quello che voglio fare per sempre. Però con una prerogativa: se mai un giorno mi renderò conto che non mi diverto più a farlo, mi farò da parte. Per far divertire la gente bisogna essere lucidi - zero alcol e droghe - e bisogna essere i primi a divertirsi, se se il primo a non emozionarti mentre lavori non puoi fare emozionare quelli che ti ascoltano e ti guardano".

Che altro dire? Tutti convocati al Jux Tap di Sarzana (Via Variante Aurelia, 159) per la serata di domani, domenica 8 ottobre. Info e prenotazioni 329.1114728 e 393.9093597.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News