Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 21 Agosto - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il controfestival di Sanremo è spezzino

Da Bacchus nei giorni della kermesse dell’Ariston, rassegna musicale per nuove proposte. Direzione affidata al suo Occhiuzzi-Apice.

Dal 7 febbraio
Il controfestival di Sanremo è spezzino

La Spezia - La sfida al teatro Ariston di Sanremo, pronto ad ospitare la 68esima edizione del Festival, parte da una piccola e calda osteria spezzina. Da Bacchus ospiterà infatti dal 7 al 10 febbraio la competizione canora “SPéREMO festival” che nasce dalla collaborazione fra il giovane collettivo artistico “Artistiuniti” e l’associazione culturale Open Air Concert, con il patrocinio del Comune della Spezia. La rassegna musicale, presentata questa mattina a palazzo civico dall’assessore alla cultura Paolo Asti e alle politiche giovanili Giulia Giorgi. Al tavolo istituzionale anche gli organizzatori Manuel Apice, direttore artistico della manifestazione e Stefano Occhiuzzi, produttore esecutivo. Un progetto che si pone come obiettivo quello di dare visibilità al ricco tessuto locale e non, con una proposta musicale continuativa di quattro giorni sul palco dell’osteria di Viale Amendola. Così gareggeranno proprio come succede a Sanremo, attraverso il coinvolgimento di 15 giovani proposte, sottoposte al giudizio di una giuria tecnica composta da esperti musicisti locali e addetti al settore culturale e artistico cittadino in un’ottica di confronto e scambio intergenerazionale.

Un irriverente controfestival, fresco e capace di portare alla luce la ricchezza delle nuove proposte artistiche e di ravvicinare alla musica live un pubblico sempre più giovane, incoraggiando lo sviluppo dei progetti ritenuti più convincenti ma assicurando ad ogni artista uno spazio di espressione fondamentale per incentivarne la creatività, nella speranza di creare una manifestazione che sappia riproporsi annualmente.
Una produzione ad alto tasso di creatività, nel tentativo di dar vita ad una kermesse che sappia portare sul palco il talento, in un vero e proprio festival. Così Paolo Asti: “Mi pare geniale organizzare un concorso durante il festival di Sanremo. L’amministrazione è sensibile a queste iniziative e “SPéREMO” è un nome decisamente indovinato, perché contiene l’ironia dissacrante degli spezzini ma anche l’incoraggiamento a nuovi artisti”.

La gara si divide in quattro giornate: tre turni eliminatori (7, 8,9) e finale (10). Si tratta di 15 artisti provenienti dalla provincia e non (alcuni da Bologna altri da Genova, Lodi, Carrara, Pontremoli), organizzati in tre turni da cinque artisti ciascuno. Alla finale accedono i tre vincitori del turno più il secondo miglior piazzamento per somma di voti di giuria tecnica (ci saranno fra gli altri Vergassola, Massarini, Ferrero), popolare e baccanti (la giuria in sala), per una finalissima a quattro. “Per l’amministrazione un altro modo di dare risposta ai nostri ragazzi” - ha commentato l’assessore Giorgi. Sono tre i premi previsti: il primo premio sarà assegnato dalla giuria tecnica e consiste nella registrazione di un Ep presso la sala di “Bulls Records” di Davide gallo, con data di presentazione da Bacchus; premio “Ferragni”, assegnato dalla giuria popolare e consistente in un video clip a cura del videomaker Giulio Bellettini, più una data da Bacchus; premio Baccanti, consistente in una cena da Bacchus e data live.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Ecco lo Spezia 2018/19, che campionato farà?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News