Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 22 Ottobre - ore 19.29

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il bis di Spark! è un successo: trentasette eventi in sette luoghi

Oltre duemila spettatori per la seconda edizione della rassegna, che ha toccato diversi borghi della Val di Vara portando musica e poesia di qualità.

E si pensa già alla terza edizione
Il bis di Spark! è un successo: trentasette eventi in sette luoghi

La Spezia - "Spark! Festival" è cresciuto e non si vuole fermare. La seconda edizione della manifestazione, che si è svolta tra luglio e settembre, ha ampliato il raggio d'azione dal capoluogo alla Val di Vara e ha collezionato numeri di tutto rispetto. Il progetto, attento ai talenti e ai territori, ha messo in scena 37 eventi e ha richiamato più di duemila spettatori, tutti non paganti.
Le modifiche non hanno riguardato solo il format, ma anche il nome della rassegna: "Spark! Festival: Dentro e fuori le mura”, in linea con la scelta di coinvolgere più territori. Una decisione che è stata uno dei punti di forza del progetto, sostenuto dalla Fondazione Carispezia attraverso il bando “Eventi Culturali 2018”. SPARK! Festival nasce nel 2017 con una idea prima sognata e poi realizzata: organizzare una serie di eventi culturali che avessero come base Il Poggio, il punto di ristoro del Parco delle Clarisse che già si era distinto con la proposta di un nuovo modo di vivere la città, “dall’alto”, in armonia con il verde e allo stesso tempo dentro il centro storico.
Il 2018 ha rappresentato una evoluzione del Festival, che ha esteso i suoi rami fino ai comuni di Calice al Cornoviglio, Follo, Pignone e Vezzano Ligure, pur mantenendo come punto di riferimento il luogo dove tutto è cominciato.

Come da programma i diversi appuntamenti hanno interessato cinema, danza, fotografia, musica classica, poesia performativa e musica leggera concludendo la programmazione con l’ultimo appuntamento lo scorso 15 settembre.
“Per tutta l’estate si sono avvicendati eventi, tutti gratuiti, che hanno coinvolto artisti e pubblico, uniti da una partecipazione virtuosa e sempre rispettosa degli spazi, con la partecipazione di generazioni diverse e in un contesto artistico sempre di grande valore - ha affermato questa mattina Silvano Zaccone, presidente del consorzio "Il Cigno", che ha contribuito all'ampliamento del raggio d'azione della kermesse -. Un ringraziamento non formale alla Fondazione Carispezia, al presidente, al direttore generale, al personale per il supporto fornito anzitutto nella delicata fase di avvio della manifestazione. Il 2018 è stato l’anno in cui Spark! ha inserito nel palinsesto palcoscenici tutti da scoprire, castelli e borghi murati della vallata del Vara entro i quali la manifestazione ha avuto un significativo allargamento dei fruitori del festival. La scelta ha interessato i borghi di Pignone e Casale, Valeriano e Vezzano e Tivegna. Fra i castelli non poteva mancare quello di Madrignano, recentemente restaurato con il grande cortile e gli ampi spazi interni. Siamo pronti per gettare le basi per la terza edizione, in cui uno degli obiettivi sarà quello di allargare i confini di Spark! coinvolgendo altri Comuni della provincia e della Lunigiana così da consentire la promozione di borghi, pievi e castelli del territorio e far conoscere giovani artisti, gruppi musicali, promuovere la conoscenza del Conservatorio “G. Puccini" e valorizzarne i nuovi talenti. Durante questi mesi è evidente la particolare connessione emotiva e artistica instauratasi tra lo spettatore e l’artista: si è così creato un “luogo terzo” che si è sovrapposto a quello fisico e, senza snaturarne la natura, ha rappresentato un valore aggiunto per ogni luogo che ha ospitato Spark! Un ringraziamento al Poggio Orto bar e a quanti hanno contribuito alla realizzazione del festival: Accademia “La Voce", Obiettivo Spezia e l’associazione "Mitilanti”. Il Festival è stato infine l'occasione per conoscere il Parco delle Clarisse e l'associazione "Gli Orti" di San Giorgio concessionaria dell'area dove tutto è cominciato”.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal vicesindaco di Follo, Felicia Piacente, e da Elena Del Santo, che gestisce Il Poggio Orto bar: "Spark! sposa in pieno la nostra volontà di mettere gli spazi e il locale a disposizione di tutti. Lo abbiamo dimostrato lo scorso anno e in questa edizione le cose sono andate anche meglio: siamo riusciti a ospitare eventi che valorizzassero in maniera importante le giovani, in alcuni casi giovanissime, eccellenze che abbiamo sul territorio, nel canto e nella poesia".
Il musicista Marco Tosetti ha confermato le "capacità sorprendenti" di molti dei giovani che si sono esibiti, mentre da Silvia Pellegri dell'Accademia "La Voce" è giunta la disponibilità a partecipare alla terza edizione "anche per la bellezza delle serate in piccole comunità".
Per "I Mitilanti" era presente Filippo Lubrano, che ha ripercorso lo spirito e le tappe delle due sotto-manifestazioni incentrate sulla poesia performativa la seconda edizione di "Palamiti" e la prima di "Erpici". In conclusione hanno preso la parola per i ringraziamenti di rito Roberto Cieli, di Obiettivo Spezia, e Cristina Raso, responsabile della comunicazione della manifestazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News