Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 27 Settembre - ore 09.28

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il "Te Deum" virtuale della Giovane Orchestra Spezzina

Esecuzione su Youtube con i giovani membri del progetto dell'orchestra che supera disuguaglianze e diversità.

belle storie
Il "Te Deum" virtuale della Giovane Orchestra Spezzina

La Spezia - La musica unisce, anche in tempi di pandemia quando il distanziamento sociale diventa non solo obbligatorio ma anche necessario per fronteggiare il Covid-19. Grazie alla Rete però anche la musica può diventare veicolo attraverso il quale diffondere speranza e voglia di uscire quanto prima da questa situazione. Così come ha fatto la Giovane Orchestra Spezzina, progetto che aiuta bambini e ragazzi di provenienza sociale diversa a crescere attraverso la musica e che ha interpretato 'virtualmente' grazie a Youtube il “Te Deum” di Charpentier noto anche per essere diventato sigla dei programmi televisivi in Eurovisione.

“L’idea della Giovane Orchestra - che si ispira all’esperienza di El Sistema creato dal musicista ed economista venezuelano José Antonio Abreu - è quella di ribadire l'idea che la musica costituisce un linguaggio universale e uno strumento di integrazione, capace di superare disuguaglianze e diversità.
Suonare nella GOSP è molto più che studiare musica, significa sentirsi parte di una grande famiglia allargata nella quale non si può prescindere dalla presenza e dall'aiuto degli altri. È un’esperienza unica in cui il ruolo di ciascuno risulta fondamentale e in cui, solo ascoltando il proprio vicino, si è in grado di migliorare e porsi traguardi sempre più importanti. La GOSP è formata da 90 bambini e adolescenti dai 5 ai 18 anni di tutto il territorio della provincia della Spezia, seguiti dai servizi sociali, provenienti da case famiglia o che frequentano centri di aggregazione giovanile del territorio. Un team di giovani docenti si dedica con entusiasmo e passione all’insegnamento dei seguenti strumenti: violino, viola, violoncello, flauto traverso, clarinetto, sassofono, tromba e percussioni. Sotto la loro guida, i ragazzi della GOSP scoprono la gioia di suonare insieme”.
Le lezioni di strumento si svolgono dal lunedì al venerdì presso l’Oratorio Don Bosco alla Spezia, il Centro di Aggregazione Giovanile “Dario Capolicchio” a Fiumaretta e la Comunità Educativo-Assistenziale “La Casa di Gulliver” a Borghetto di Vara.

Gli incontri sono suddivisi in lezioni collettive per sezioni di strumento (ensemble di fiati e percussioni ed ensemble di archi) e lezioni di perfezionamento di piccoli gruppi. Almeno due volte al mese, al sabato, tutti i ragazzi si incontrano per la prova d'Orchestra alla Spezia.
“Oggi la sfida della GOSP è chiara: trovare i finanziamenti necessari a garantire stabilità al progetto nel tempo, continuando ad assicurare la gratuità delle lezioni di musica e a mantenerne la qualità. Il vostro sostegno è fondamentale per continuare a riempire di musica e di gioia la vita di tanti bambini”.

L'esibizione si può vedere qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






FOTOGALLERY




















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News