Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 10.04

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Il Nuovo celebra Gergoes Simenon, l'autore di Maigret

al cinema
Il Nuovo celebra Gergoes Simenon, l'autore di Maigret

La Spezia - A trent’anni della sua scomparsa il cinema "Il Nuovo" della Spezia in collaborazione con la Cineteca di Bologna rende un eccezionale omaggio allo scrittore belga Georges Joseph Christian Simenon, autore di numerosi romanzi e noto al grande pubblico soprattutto per avere inventato il personaggio del commissario di polizia francese Jules Maigret. Simenon uno degli scrittori più prolifici di sempre a livello mondiale: circa quattrocento romanzi e circa un migliaio di racconti tra queli firmati con il suo nome e con pseudonimi vari Per ricordare il suo genio sono stati scelti e restaurati per il cinema digitale due film tratti da due suoi romanzi.

Lunedi 6, martedì 7, mercoledì 8 Maggio con repliche il 20 -21 e 22 maggio "Maigret e il caso Saint-Fiacre" (scritto e diretto da Jean Delannoy, con Jean Gabin nel ruolo di Maigret. "Il commissario Maigret" ritorna nel villaggio dove ha passato la sua infanzia, invitato dalla contessa di Saint-Fiacre. Figlio dell’ex-amministratore della tenuta, Maigret oggi è un eccellente commissario che viene da Parigi. La contessa gli mostra una lettera anonima che annuncia la sua morte per il Mercoledì delle Ceneri. Il giorno dopo, in chiesa, Maigret trova la contessa morta.

Lunedi 13, martedi 14, mercoledi 15 maggio con repliche il 27-28-29 "Maggio Panico", scritto e diretto da Julien Duvivier. Periferia di Parigi. Il misantropo e inquietante Monsieur Hire (M. Simon) è sospettato di un crimine contro una cameriera. In realtà il colpevole è Alfred, l’amante della bella Alice, che Hire ammira segretamente. Lei se ne approfitta e fa in modo che i sospetti cadano su di lui. Tratto da Il fidanzamento del signor Hire, scritto da Simenon nell’autunno del 1932. Uno scrittore di straordinaria esuberanza creativa, una filmografia sterminata.

I due film sono esempi di un talento ‘cinematografico’ che pulsa nelle vene del racconto intimo. Lo scrittore in lingua francese più adattato al cinema, fin dagli esordi del sonoro, quando l'amico Jean Renoir decise di portare sullo schermo il suo "La Nuit du carrefour", ancor fresco di stampa. Da allora molti registi, da Henri Decoin a Jean Delannoy, da Marcel Carné a Henri Verneuil, da Pierre Granier-Deferre a Claude Chabrol, da Jean-Pierre Melville a Bertrand Tavernier (per non parlare degli interpreti: uno per tutti Jean Gabin, autentica maschera simenoniana sia come Maigret sia come 'non-Maigret) hanno trovato nei suoi romanzi una fonte inesauribile di ispirazione, sapendo rendere, nei casi più felici, se non la trama e i luoghi, sicuramente l'essenza dei personaggi, certe atmosfere e quel senso di amara ironia e di ineluttabilità del destino comune a tutte le opere dello scrittore

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News