Genova Post La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 15 Settembre - ore 08.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gli appuntamenti del fine settimana al Castello San Giorgio

Dedicata all'Egitto la serata di sabato mentre domenica le campane tibetane sotto la luna saranno protagoniste.

Notti al Castello sabato e domenica
Gli appuntamenti del fine settimana al Castello San Giorgio

La Spezia - Sabato 20 luglio alle 21 al Castello San Giorgio torna a grande richiesta la serata dedicata all’antico Egitto con la conferenza dell’egittologo Giacomo Cavillier, direttore del centro studi egittologici “J.F. Champollion”, dal titolo "La dimora di Ramesse: il tempio funerario nell’Egitto ramesside, tra archeologia e mito". La relazione è dedicata al tempio funerario del Nuovo Regno quale ideale dimora del culto del faraone quale signore universale. Il tempio funerario funge altresì da strumento di propaganda e di diffusione della regalità e luogo di propulsione del culto divino destinato a perdurare nei millenni. Nel corso della conferenza saranno letti testi e rituali in uso nel tempio. La serata si svolgerà sulla terrazza del castello affacciata sul mare e sarà arricchita dalla proiezione di immagini d’arte e archeologia egizia. Si informa che per raggiungere il castello è attivo fino a mezzanotte l’ascensore gratutito collegato con via del Prione.

Domenica 21 luglio le Notti al Castello alle 21 propongono un appuntamento insolito ed affascinante: "Le campane tibetane sotto la luna", a cura di ASD Naturalmente. Le campane tibetane armoniche sono un mezzo concreto per cambiare la “frequenza” della nostra vita dalla tensione quotidiana a uno stadio di pace e di centratura: il loro suono ci riporta alla condizione originaria dell’essere. All’inizio della seduta, un suono destrutturante “sgretola” le impurità che si sono formate: il suono attraversa il corpo come onde del mare o folate di vento che trascinano via le scorie: poi le vibrazioni strutturanti iniziano il lavoro di riarmonizzazione. Un vero e proprio percorso di formazione professionale alla scuola di Albert Rabestein ci permette di esplorare la conoscenza delle leggi della biorisonanza tramite le conoscenze teoriche e pratiche necessarie ad applicare la tecnica del massaggio Sonoro Armonico con campane tibetane, voce, diapason e, inoltre, ci aiuta a cogliere i sottili cambiamenti del suono, di attivare la capacità di ascolto e la sensibilità per entrare nel corpo vibratorio dell’altra persona e interagire con esso in modo profondo e responsabile. Info: ingresso gratuito. Gradita la prenotazione 340.6258768-347.8461310.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News