Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Mercoledì 26 Giugno - ore 22.20

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Gli Evasi in scena al Dialma per "Se devi dire una bugia dilla grossa"

il 7 e l'8 giugno
Gli Evasi in scena al Dialma per "Se devi dire una bugia dilla grossa"

La Spezia - Quarantasettesima produzione per la Compagnia degli Evasi, questa volta un classico della comicità, la scelta del regista Bruno Liborio è caduta su uno dei più esilaranti testi di Ray Cooney “Two into one” che nella traduzione di Maria Teresa Petruzzi diventa “Se devi dire una bugia dilla grossa” , per gentile concessione della Mtp concessionari associatI Srl che gli Evasi porteranno in scena il 7 e 8 giugno alle ore 21:15 al Teatro Dialma Ruggiero, in via Monteverdi 117 a La Spezia. “Pensate a 2 camere confinanti in un albergo a 5 stelle, a un politico farfallone e ad un segretario fin troppo accondiscendente e confusionario - racconta Liborio -, mescolatevi insieme una moglie annoiata e una amante intraprendente, spolverate con un pizzico di cameriere pugliese impiccione e scafato e di cameriera spagnola dagli occhi vispi, fate sfumare un po’ di marito pasticcione aspirante attore e una stilla di ministra tutta politica e pudore . Servite insieme ad una buona dose di direttore d’albergo castigato e integerrimo e otterrete un piatto infinito di risate. La commedia è ambientata in un albergo di lusso. L'incalzare della trama, densa d'equivoci e colpi di scena sempre più fitti insieme al ritmico gioco delle porte che si aprono e si chiudono, rendono la vicenda ricca di situazioni paradossali che stimolano la risata. Cooney ha scritto questa farsa usando tutti i trucchi, i colpi di scena, le gag, i battibecchi e gli equivoci nati per far ridere pur specchiandosi nei vizi e nelle ipocrisie della società che ci circonda".
"Nell’affrontare questo progetto -precisa Liborio -, ho voluto rispettare il più possibile il testo originale, che parla di ministri degli anni 80 e delle mai abbastanza compiante Lire italiane, senza traslarlo ai giorni nostri. Il copione, lungo ma intrigante, mi ha coinvolto fin dalla prima lettura, divertente e mai volgare, con amori e tradimenti solo accennati a parole e mai palesati, una comicità che si è persa se guardiamo la comicità odierna, soprattutto in tv e al cinema, ma anche al teatro con certi comici da tormentone”. In scena gli attori evasi Matteo Ridolfi, William Cidale, Elena Mele, Tina Iovine, Tatiana Magnani, Marco Balma, Sabrina Battaglini, Davide Grossi, Laura Passalacqua; alle luci Luigi Gino Spisto, tecnico Fabrizio Corci, costumi Tina Iovine, trucco Annamaria Vaccaro, scenografie Compagnia degli Evasi. Biglietto € 12 intero - € 9 ridotto prenotazioni al 3496763873 anche via Whatsapp.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News