Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 18 Agosto - ore 17.51

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Fuori Luogo al Camec per lo spettacolo di Cosentino su Marina Abramovic

Fuori Luogo al Camec per lo spettacolo di Cosentino su Marina Abramovic

La Spezia - Fuori Luogo, la stagione di teatro contemporaneo (organizzata da Scarti, Balletto Civile, Casarsa Teatro con il sostegno di Compagnia di San Paolo e di Comune della Spezia) dopo il successo dei primi spettacoli, apre un 2018 fitto di appuntamenti importanti, con un evento speciale che si terrà al CAMec, Centro d’arte moderna e contemporanea della Spezia, Venerdì 12 gennaio alle 21.15. La scelta della location non è casuale, “Not her not now” è infatti uno spettacolo ironico e dissacrante in cui Andrea Cosentino (autore ed interprete) si interroga sul senso e sul valore dell’arte, e in special modo su alcuni filoni dell’arte contemporanea. Nella sua ricerca spasmodica della verità artistica Cosentino scomoda leggende come Marchel Duchamp e Marina Abramovic, madre della performance art, il cui lavoro si concentra da sempre sulle relazioni che si instaurano tra artista e pubblico, oltre a quelle strettamente personali che si sviluppano tra i limiti del corpo e le possibilità della mente.

Lo stesso Camec conserva nella sua collezione quattro foto di una performance della controversa artista montenegrina, la più famosa esponente a livello mondiale della performance art, e simbolo vivente dell'arte contemporanea. Così Cosentino descrive lo spettacolo: “Un incontro/scontro da teatranti con la body art, il lazzo del clown che gioca con il martirio del corpo come testimonianza estrema. Marina Abramovic dice: il teatro, il cinema, l'arte sono limitate, essere spettatori non è un'esperienza. L'esperienza bisogna viverla. “Theatre is very simple: in theatre a knife is fake and the blood is ketchup. In performance art a knife is a knife and ketchup is blood.”

Lo spettacolo diventa così ìl resoconto di un'esperienza attiva con Marina Abramovic, sotto forma di dramoletto polifonico. Un assolo da stand up comedian per spettatori fatalmente passivi e programmaticamente maltrattati, con pupazzi parrucche martelli di gomma e nasi finti. E ketchup, naturalmente.” Data la capienza ridotta della sala è consigliata la prenotazione al 3755714205 o direttamente dal sito www.fuoriluogoteatro.it. I prezzi dei biglietti sono: Studenti scuole superiori: 5€ - Under 30: 10€ - Intero: 15€. I prossimi appuntamenti, con il ritorno di Fuori Luogo presso il Centro Dialma Ruggiero, sono con la Compagnia Frosini/Timpano e lo spettacolo “Acqua di colonia” il 19 gennaio, i Quotidiana.com con “Monopolista” il 27 gennaio, e Teatro delle Albe con “Maryam” il 3 febbraio (evento in collaborazione con il progetto PLAY di Fondazione Carispezia).

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News