Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Dicembre - ore 12.06

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Di Maio, Maggi e Taranto: "Impronta più moderna alla stagione"

I tre membri della commissione tecnico scientifica del Teatro Civico si presentano alla città: "Non sarà una proposta di rottura, ma vorremmo inserire alcune eccellenze nel cartellone". Asti su Fuori Luogo: "Ragioniamo nell'ottica del bando".

Di Maio, Maggi e Taranto: `Impronta più moderna alla stagione`

La Spezia - Dopo un paio di mesi di lavoro e confronti, i tre nuovi membri della commissione tecnico scientifica del Teatro Civico stanno iniziando a disegnare il futuro del presidio culturale di Piazza Mentana. Roberto Di Maio ha atteso i due colleghi in città per l'incontro che hanno svolto oggi, mentre Alessandro Maggi ha lasciato gli impegni di lavoro in Campania e Matteo Taranto è partito da Roma. Poi, nel pomeriggio, la riunione con l'assessore alla Cultura, Paolo Asti, e il primo contatto con la stampa cittadina.

"Si sta iniziando a intavolare il ragionamento sulla prossima stagione teatrale ed è arrivato il momento della presentazione dei membri della commissione alla città", ha detto Asti in apertura.
Di Maio, Maggi e Taranto partono dal presente, per costruire il cartellone futuro, con l'obiettivo di impreziosire l'offerta di alcune eccellenze e qualche sorpresa.
"Ci siamo già mossi incontrando acune scuole superiori della provincia e di Aulla - rivelano - per capire quali sono i desideri dei ragazzi e intercettarne sogni e visioni. Per loro è stato interessante scoprire che il teatro non è solo fatto di attori e registi, ma anche di tante indispensabili maestranze. E in questo senso abbiamo registrato anche qualche suggerimento da parte degli studenti dell'Itis, che si occupano di robotica ed elettronica. In queste settimane abbiamo anche valutato un sacco di proposte e ora abbiamo uno schema da mettere in campo. Non vuole essere necessariamente di rottura, ma vorremmo, se possibile, dare un'impronta più moderna alla stagione, senza abbandonare i canoni cittadini. D'altronde abbiamo mille abbonati ai quali dare risposte".
L'intervento della nuova amministrazione nell'offerta del Civico si è già visto con l'arrivo di Vittorio Sgarbi, con lo spettacolo di domani sera in cui Carlo Massarini presenterà Sgt Pepper's a cinquant'anni dalla pubblicazione e con, tra gli altri, la serata con la Pfm in programma a marzo.

La commissione, che ha durata pari al mandato del sindaco, che ha scelto i tre membri in seguito a un bando pubblico al quale hanno risposto 40 professionisti del mondo teatrale, si avvarrà delle esperienze diverse che hanno Di Maio, Maggi e Taranto nel panorama nazionale. Il tema della formazione, per esempio, è quello in cui Maggi lascerà l'impronta più nitida.
"Stiamo andiamo a vedere spettacoli in città vicine, alla ricerca di qualche tassello di eccellenza da inserire nella proposta, compatibilmente con budget e con la collaborazione in corso con il Comune, che sino a ora è stata proficua", affermano.
Il record di mille abbonati registrato dal Civico per la stagione in corso non rappresenta una responsabilità, ma uno stimolo.
"E' il segnale che la città risponde. Sappiamo - rilevano - di aver a che fare con un pubblico prevalentemente generalista. I nomi di richiamo sono ovviamente importanti, ma punteremo anche su proposte di estrema qualità, anche se magari avranno una minore commerciabilità. D'altronde il motore che ci ha spinti verso questo incarico, che è gratuito, è principalmente la passione per il teatro. C'è grande dialogo tra di noi, l'unica strada possibile per effettuare le scelte come triumvirato, tenendo conto delle diverse variabili, dal senso comune alle nostre diverse sensibilità ben descritte dai nostri curricula. Entriamo in punta di piedi per rispetto e amore per questo spazio e di chi ci lavora. Si percepisce che in questi anni, a tutti i livelli, ci si è presi grande cura del Civico e grazie a questo possiamo partire da buona condizione".

Per comprendere l'impegno che viene quotidianamente messo in campo basti pensare che nel solo 2017 il personale del teatro ha gestito, anche al di fuori della struttura, oltre 200 spettacoli.

"Partiamo da un patrimonio e vogliamo arricchirlo - conclude Asti -, magari portando una compagnia a realizzare in città le prove e la prima assoluta di uno spettacolo. Non sarà semplice, ma proveremo ad esserne all'altezza".

Parlando di novità per la stagione teatrale 2018/2019 e di teatro moderno, viene spontaneo chiedere che ne sarà di Fuori Luogo, la rassegna che la compagnia degli Scarti organizza da anni al Dialma Ruggiero.
"Ragioneremo nell'ottica del bando - afferma Asti -, vedremo in base alla loro progettualità che cosa riconoscere. Ma siamo aperti ai progetti di tutti. Nel prossimo bilancio, d'altronde, ci saranno tagli del 15 per cento per tutti gli assessorati, a causa delle spese che dobbiamo affrontare per mantenere opere nuove e di alcuni problemi di bilancio di cui il sindaco ha già parlato più volte, e pertanto stiamo guardando alla Dialma con la volontà che non sia un costo, ma una ricchezza, a favore di tutte le associazioni".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










I SONDAGGI DI CDS

Via le macchine, Piazza Beverini solo per i pedoni. Voi cosa ne pensate?































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure