Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 30 Novembre - ore 17.18

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Da Topo Tobia alla cultura del tè con Aidea

Da Topo Tobia alla cultura del tè con Aidea

La Spezia - Tutto pronto per “Gli incontri del sabato”, organizzati dall'associazione Aidea in via Persio 27, la cui direzione è affidata alla vicepresidente dell’associazione, Sara Mainenti per gli incontri pomeridiani e alle responsabili per la didattica della lettura, Sonia Austi e Maria Elena Rolla, per gli incontri del mattino rivolti ai bambini.

Per “Il sabato dei bambini” cinque appuntamenti presso la sede Aidea via Persio 27 la mattina dalle 10 alle 12 nei seguenti giorni: 18 gennaio, 8 febbraio, 15 febbraio, 22 febbraio, 29 febbraio.
Sabato 18 gennaio “La Banda degli occhialuti” sarà la protagonista di un laboratorio ludico-creativo condotto dalla scrittrice Alessandra Cerretti, l’8 febbraio letture dal nuovo libro della scrittrice “La Banda degli occhialuti. Tutti per uno, uno per tutti.” con laboratorio ludico-creativo in lingua inglese.
Sabato 15 febbraio e 29 febbraio Sonia Austi e Maria Elena Rolla animeranno il laboratorio creativo interattivo “Da lontano sembra diverso…”, narrazioni nell'incontro tra culture.
Infine sabato 22 febbraio la scrittrice Susanna Varese condurrà un laboratorio espressivo “Le storie di topo Tobia" con lettura animata con i burattini e visione di cartoni animati fatti dai bambini. 
Gli incontri rientrano nel progetto di promozione della lettura che l’associazione svolge da molti anni; sono rivolti ai bambini dai 6 agli 11 anni e sono gratuiti. E’ necessaria la prenotazione.

Sabato pomeriggio il 18 gennaio, dalle 17 alle 19, inizierà una breve rassegna dedicata al
tè e rivolta agli appassionati del tè. Tra gli obiettivi, quelli di diffondere la cultura legata a
questa bevanda che, dopo l’acqua, è quella più bevuta ai quattro angoli della terra.
Si inizierà con La cultura del thè nella tradizione araba. Letture poetiche e degustazioni a
cura di Iman Essid, docente di lingua araba presso Aidea, e Sara Mainenti.

Il 15 febbraio alle ore 16.00 sarà la volta di Barbara Vola, Tea Sommelier e Tea Blogger, con
“Le vie del the. I viaggi avventurosi dei Clippers. Conversazione con proiezioni di immagini e degustazioni. Barbara Vola ha studiato “Naturopatia Umanistica” a Parma e Alimentazione secondo la Medicina Tradizionale Cinese a Bologna. Vuole promuovere la cultura del tè in Italia, ancora parzialmente sconosciuta, ed insegnare a prepararsi una buona tazza di tè.

Infine il 29 febbraio alle ore 17.00 Gianluca Pezzino, musicista e appassionato di cultura orientale, condurrà l’incontro “La cultura del tè nella tradizione indiana. Letture poetiche, musiche e degustazioni”. L'India, come la Cina, è uno dei produttori mondiali maggiori di tè: in realtà la tradizione del tè è stata portata dagli inglesi agli inizi dell'800 e l'India, oltre che produttrice, diventò anche essa consumatrice di tè e fu coniato il temine "chai" per indicare un gustoso tè nero addolcito con zucchero e latte insieme a spezie.
Gli incontri sono gratuiti. E’ necessaria la prenotazione.




© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News