Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Venerdì 17 Novembre - ore 23.04

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Da San Pietroburgo a Roma, la grazia e il talento di Valentina Vatteroni

La giovane arpista del conservatorio "Giacomo Puccini della Spezia" verrà premiata il 21 giugno dalla presidentessa della Camera Laura Boldrini in occasione della Festa della musica.

Da San Pietroburgo a Roma, la grazia e il talento di Valentina Vatteroni

La Spezia - Vent'anni compiuti da poco. Il sogno nel cassetto di far parte di un'orchestra, un grande talento per l'arpa e una grazia che la fa notare tra mille. E' Valentina Vatteroni arpista, del Conservatorio Giacomo Puccini della Spezia, che il 21 giugno sarà a Roma in occasione della Festa della musica nel corso della quale saranno premiati giovani musicisti che hanno dato lustro all’Italia, vincendo diversi concorsi musicali europei.
Valentina è nella rosa dei talenti che quest'anno riceveranno l'onorificenza dalla presidentessa della Camera Laura Boldrini (ne avevamo già parlato qui). CDS ha contattato Valentina Vatteroni, per conoscerla meglio e per farle raccontare la sua passione per la musica e il suo percorso.

Le domande di rito. Chi sei? Dove hai studiato?

"Mi chiamo Valentina Vatteroni, sono nata il 03/01/1997 a Carrara. Terminati gli studi superiori lo scorso anno presso il Liceo Scientifico “G.Marconi” di Carrara con votazione di 100/100 (puoi anche non scriverlo), la mia passione per la musica mi ha portato a continuare esclusivamente con gli studi musicali intrapresi all’età di otto anni presso la scuola di musica di Carrara.
Entrata al Conservatorio “G. Puccini” all’età di 13 anni, frequento attualmente l’ultimo anno del Triennio Accademico di arpa con la professoressa Lisetta Rossi".

Come mai hai scelto l'arpa?

"Seguendo le orme della mia sorella maggiore che studiava pianoforte alla scuola comunale di musica di Carrara, all’età di 6 anni ho voluto anche io frequentare questa scuola; sono stata così iscritta a un corso propedeutico della durata di 2 anni durante i quali mi sono avvicinata alla musica in forma ludica, facendo la conoscenza di tutti gli strumenti musicali. Il mio preferito era sempre stato il violino fino a quando non sono entrata nell’aula di arpa durante una lezione e sono rimasta affascinata. Da quel giorno ho deciso che l’arpa sarebbe stato lo strumento che volevo suonare".

Recentemente sei andata a San Pietroburgo perché hai vinto una borsa di studio, che esperienza è stata?

"San Pietroburgo è una città che affascina, ricca di monumenti artistici e di opere d’arte famose in tutto il mondo. Ho avuto la fortuna di poter visitare il Palazzo d’inverno e soprattutto di frequentare il conservatorio della città. È quindi stata un’esperienza che mi ha arricchito a livello formativo e personale".

Alla fine di giugno sarai premiata dalla presidente della Camera Boldrini. Cosa significa per te, così giovane, rientrare in questa rosa di eccellenze? Cosa hai provato quando ti hanno comunicato la consegna di questa onorificenza?

"Mi sono sentita molto onorata quando il M. Federico Rovini, direttore del Conservatorio, mi ha comunicato questa bellissima notizia. Sinceramente non me lo aspettavo. Come tutti i musicisti, mi dedico allo studio con grande passione e vedere riconosciuto questo impegno è per me motivo di grande gioia ed un incentivo per il futuro".

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

"A me piace suonare. Tra i miei sogni c’è sicuramente quello di poter suonare in un’orchestra; tuttavia le mie esperienze da solista mi hanno fatto apprezzare sempre più la soddisfazione che si prova suonando davanti a un pubblico; una soddisfazione che ripaga di tutta la tensione che si prova durante la preparazione del concerto".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Valentina Vatteroni arpista del conservatorio Giacomo Puccini della Spezia


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure